Lingua   

Basta! [Dopo Tien An Men]

David Riondino


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

E la nave va...
(David Riondino)
Il vento
(Litfiba)
Tienanman Squared
(Hed PE / (HəD) Planeth Earth)


Scritta da David Riondino nel giugno 1989 dopo il massacro di piazza Tien An Men e pubblicata su "Cuore". Il testo è tratto da: David Riondino, Rombi e Milonghe, Feltrinelli, Milano 1993 (p.93).

Propriamente si tratta di un "rombo": i testi delle poesie/canzoni di tale raccolta riondiniana sono presentati graficamente con le strofe disposte a forme di rombo (la cosa ha un precedente illustre: Dylan Thomas aveva utilizzato tale forma grafica per la sua poesia visionaria Vision And Prayer!). Purtroppo ci è impossibile qui riprodurre la cosa. [RV]


È sì una canzone che parla della strage di piazza Tien An Men, ma anche e soprattutto del vomitevole frastuono fatto dai partiti di governo dell'allora "Pentapartito" cavalcando l'emozione di quei fatti a puri fini elettoralistici. Un italico costume tra i più schifosi nella schifosa politica di palazzo di questo paese. [RV]
Corvi
volano neri
stanno gracchiando torvi
agli studenti morti solo ieri
bevono sangue e nervi
cuore e pensieri
corvi

Sciami
sopra Pechino
spiegano ai morti e ai cani
che sono morti alcuni per Bettino
ed altri per Forlani
brutto destino
sciami

Basta
con questo orrore
questa macabra festa
per mandare a Strasburgo un assessore
se è quello che vi resta
fate il favore
basta.

inviata da Riccardo Venturi - 6/1/2007 - 20:59


Bellissima canzone
Non sapevo che Tien an Men fosse stata strumentalizzata,
a prescindere da cio' l'autore e' contro quella "strage".Vero ???
(Willy)


Assolutamente vero, e del resto la cosa risulta evidente leggendo il testo della canzone. La strumentalizzazione che fu fatta della strage di Tien An Men in Italia è la stessa che, in generale, è stata fatta in tutto il "libero mondo occidentale", che "condannò fermamente" il massacro per due mesi scarsi, per poi ricominciare allegramente a fare affaroni su affaroni con il governo "comunista" cinese in nome del libero mercato. E' noto il fatto che tre mesi dopo la strage, il presidente cinese Yang Zemin era già a Washington ricevuto in pompa magna da Bill Clinton. [RV]

6/1/2007 - 23:16


Ma un percorso su Tien An Men più generalmente sulla repressione cinese?

DQ82 - 21/3/2012 - 13:42



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org