Lingua   

Angelina

anonimo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

White Girl
(Johnny Cash)
In viaggio
(Fiorella Mannoia)
Surefire
(John Legend)


Testo trovato sull’Archivio delle tradizioni popolari della Maremma grossetana
Lo trovo – privo della terza strofa – anche nel repertorio del Coro dell’A.N.A. di Milano e in una ricerca scolastica sul canto folklorico nell’alta valle dell’Aniene, Lazio.

La partenza del coscritto, dipinto di Gerolamo Induno (1825-1890)
La partenza del coscritto, dipinto di Gerolamo Induno (1825-1890)
Io a Verona conobbi 'na ragazza
che di nome chiamavasi Angelina
piangeva sempre quand'era a me vicina
ed il motivo non potei mai sape'.

O perché piangi mia cara Angelina
che il motivo non posso mai sapere
piangerai forse la mia partenza
che per tre anni non torno più da te.

Senti, senti sonar la campanella
è giunta l'ora che partirà 'l mio bene
è già partito l'amante più caro
pel reggimento e mai più lo rivedrò.

S'io potessi avere 'l tuo ritratto
allor contenta, felice ne sarei
e rimirando simpatico 'l tuo volto
e mille baci al minuto ti darò.

Ma se dal cèlo cadessero le stelle
se nel cadere cambiassero colore
io vorrei dirti, vorrei dirti 'l vero
d'essere amato dal misero mio cuore.

inviata da Bernart Bartleby - 7/1/2016 - 10:32



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org