Lingua   

Tania, guerrilera

Suni Paz


Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Sussurri e grida
(Andrea Parodi)
C'era un ragazzo dalla barba nera
(Silvano Spadaccino)
Tania
(Alí Primera)


1973
Brotando del silencio/breaking out of the silence
Brotando del silencio-breaking out of the silence

Tania
Tamara Bunke Bider, più nota come Tania la Guerrigliera (Buenos Aires, 19 novembre 1937 – Puerto Mauricio, 31 agosto 1967), è stata una rivoluzionaria e guerrigliera tedesca naturalizzata argentina.

Tamara nasce da genitori tedeschi, militanti comunisti in esilio in Argentina. Dopo la guerra i genitori di Tamara decidono di tornare in Germania, nella parte orientale, per costruire il socialismo. Tamara, sentimentalmente legata all'America Latina, dove è nata, studia lingue romanze e diviene interprete per il governo, incarico che la porta a conoscere Che Guevara. In seguito, decide di trasferirsi a Cuba e dedicare la sua vita alla rivoluzione cubana; la militanza rivoluzionaria la porterà a diventare agente segreto prima e guerrigliera poi, col nome in codice Tania, esperienza che la condurrà alla morte.

Nel 1952 la famiglia decide di rientrare nella Repubblica Democratica Tedesca. L'anno seguente Tamara frequenta la scuola Clara Zetkin di Stalinstadt (oggi Eisenhüttenstadt) ed entra nella Libera Gioventù Tedesca.

Nel 1956, dopo aver terminato le scuole medie superiori, Tamara entra nelle file del Partito di Unità Socialista di Germania. Nel 1958 si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Istituto di Lingue Romanze della Humboldt-Universität. Qui coltiva il proprio interesse per l'America Latina con la fondazione di un gruppo di studio e di scambio con studenti di questo continente. Il 2 gennaio del 1959 scrive ad un amico: "stiamo impazzendo di gioia per le notizie di Cuba. Aspettiamo notizie in ogni momento: dice la radio che i ribelli sono entrati a Santiago”.

Nel 1960 conosce i primi cubani e organizza un'esposizione sulla rivoluzione Cubana. Durante una conferenza all'Università di Lipsia fa inoltre da interprete a Che Guevara. Lavora inoltre come interprete per il Balletto Nazionale di Cuba.

Il 12 maggio 1961 arriva a Cuba e inizia a lavorare come interprete nell'Istituto Cubano di Amicizia coi Popoli (ICAP), entrando a far parte attivamente delle attività rivoluzionarie: entra nella milizia e partecipa alle giornate di lavoro volontario assieme al Che. È pure tra gli insegnanti che si recano in tutti i villaggi dell'isola per sconfiggere la piaga dell'analfabetismo.

Nel 1964 lascia Cuba e, dopo vari mesi in Europa Occidentale, ritorna in America Latina con il nome di Laura Gutiérrez Bauer, di nazionalità argentina. Dopo un breve periodo in Perù si trasferisce in Bolivia. Qui riesce, dopo un paziente lavoro, ad entrare nell'ambiente governativo e a procurarsi documenti segreti, che saranno utilizzati da Che Guevara.

Nell'aprile del 1966, in Messico, si incontra con il cubano Juan Carretero (detto Ariel), che le comunica che è stata ammessa nel Partito Comunista di Cuba e le mostra la tessera con la firma di Fidel Castro. In maggio ritorna a La Paz e, nel mese di agosto, partecipa all'appoggio logistico ai guerriglieri che arrivano da Cuba. Alla fine di dicembre giunge all'accampamento del Comandante Guevara a Ñancahuazú.

Dopo nemmeno un mese si reca in missione a Buenos Aires, su incarico del Che, dove contatta Ciro Bustos e Eduardo Jozami. Al suo ritorno conduce Ciro Bustos e Régis Debray all'accampamento guerrigliero.

Il 31 agosto 1967, dopo la delazione di Honorato Rojas, Tamara cade con altri guerriglieri in un'imboscata al guado di Puerto Mauricio, lungo il Rio Grande. Dopo la morte Tania venne fatta oggetto di una campagna di diffamazione da parte della CIA, che la descrive come un'agente della Stasi inviata per controllare Che Guevara; tutto venne, però, smentito da un libro scritto da due storiche cubane, Tania la Guerrigliera Inolvidable, edito in Italia con il titolo Tania la Guerrigliera.

Il 22 settembre 1998, dopo un lungo periodo di ricerca, vengono recuperati i suoi resti e il 13 dicembre arrivano all'Avana. Il 30 dicembre la piccola cassa coperta dalla bandiera cubana viene inumata nel Mausoleo di Che Guevara a Santa Clara.
Tamara Bunke Bider

Tamara Bunke con il Che e alcuni compagni a La Habana durante la costruzione di una scuola
Tamara Bunke con il Che e alcuni compagni a La Habana durante la costruzione di una scuola
Tania, sofiadora incansable,
guerrillera,
portento de mujer,
corazón de bandera estrella
que cayó junto a sus compateros en el agua,
tu sangre se hizo flor.

Sonabas en un amanecer de solcitos morenos,
jugando en el alba primera de los pueblos
pensabas el derecho a vivir no se mendiga
y peleaste por él con tu fusil.

Tu nombre se grabó en madera de sufrimientos
aromas de sacrificio y ramazón de coraje.
Tania, flor nueva de Bolivia,
tu rices de sangre crecerán como el mar.

Tania, cuando tu voz calló
se hizo la noche el trueno retumbó
en pleno mediodía el eco de tu muerte llevaron
las montañas en el agua dejaste el corazón.

Ahora,
tu nombre es acarreado por palomas
tu es ejemplo en todos los idiomas.
Tania, te pronuncian
te llaman las guerrillas
y eres para este mundo nueva flor.

inviata da dq82 - 28/8/2015 - 10:00




Ripresa da Andrea Parodi insieme a Suni Paz in
Soldati (2007)
parodisoldati
Tania, sofiadora incansable,
guerrillera,
portento de mujer,
corazón de bandera estrella
que cayó junto a sus compateros en el agua,
tu sangre se hizo flor.

Sognavi la dignità nei cuori della gente
giocando alla prima alba dei popoli
e pensavi [pensabas] non si mendica il diritto alla vita
e hai lottato con il tuo fucile.

Tu nombre se grabó en madera de sufrimientos
aromas de sacrificio y ramazón de coraje.
Tania, flor nueva de Bolivia,
tu raìces de sangre crecerán como el mar.

Tania, cuando tu voz calló
se hizo la noche el trueno retumbó
en pleno mediodía el eco de tu muerte llevaron
las montañas en el agua dejaste el corazón.

Cantavi con il cuore il coraggio delle donne
al ritmo del tango nella rivoluzione
Tania, lo senti ti chiama la guerriglia
chiede per questo mondo un nuovo fiore

Tu nombre se grabó en madera de sufrimientos
aromas de sacrificio y ramazón de coraje.
Tania, flor nueva de Bolivia,
tu raìces de sangre crecerán como el mar.
tu raìces de sangre crecerán como el mar.

inviata da dq82 - 28/8/2015 - 10:14


Tamara Bunke è una dei Ribelli che popolano il bel libro di Pino Cacucci.
Ribelli

dq82 - 28/8/2015 - 10:34



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org