Lingua   

La Giulia

Nuovo Canzoniere Bresciano
Lingua: Italiano (Lombardo Bresciano)


Ti può interessare anche...

Delinquenza delinquenza
(Agostino Raimo)
House of the Fascist Scum
(Blaggers ITA)
The Immigrant
(Neil Sedaka)


[1974]
Parole e musica di Tiziano Zubani
Dallo spettacolo “28 maggio, Piazza della Loggia. 1974-2006: voci e musiche per la strage”



Canzone in morte, anzi, in vita di Giulietta Banzi Bazoli (Brescia, 1940 – Brescia, 1974), insegnante di francese, militante di Avanguardia Operaia, dirigente e fondatrice della CGIL Scuola, uccisa con altre sette persone dalla bomba fatta esplodere dai fascisti in Piazza della Loggia a Brescia proprio nel corso di una manifestazione antifascista.



Sono giusto 41 anni ad oggi e ancora non c’è nessun colpevole.
Che bela la Giulia che bela
le sguanse culur del lat
sintila parlà se lè bela
la te fa namurà.

Sintila quand la dis “la vita
bisogna doprala a cambias
noalter e la nostra storia
per fal gom le nostre ma”.

Quand to sintit a parlà –
sie dre a pensà ’nde per me
po’ me so ignit a scusà –
sensa gna dit el perché.

E chela matina a la scöla
quand ghera l’ocupasiu’
disie a chéla sent la de föra
sti atenti compagn al purtù.

La Giulia la usa “i fascisti
i ria so dai mür la dedrè
riciama i compagn stom po atenti
se sa öl ndà aanti amo un dè”.

Quand to sintit a parlà –
sie dre a pensà ’nde per me
pò me so ignit a scusà –
sensa gna dit el perché.

E chela matina so en piasa
co l’acqua che ignia so un po rada
go dit “ve che sota l’ombrela
che fet pò le en mes a la strada”.

La va sota el portec de fresa
en temp per dim l’oltima olta
“a venser la sarà la vita”
la nostra speransa e la canta.

Quando to ista per tera –
col sanc go pensat sul a me
vulie domandat amò scusa –
ma ghet mia it vita a se.

Che bela la Giulia lia bela
le sguanse culur del lat
vidila la èn piàsa per tera
e me con la oio de usà.

La vita lè Giulia la vita
che vens chest tal pode surà
e quand che so strac ma sal dise
argota garo bè emparat.

Quand to sintit a parlà –
sie dre a pensà ‘nde per me
po me so ignit a scusà –
sensa gna dit el perché.

inviata da Bernart Bartleby - 28/5/2015 - 14:52



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org