Lingua   

Cancionero de Durruti: 2. Canta, garganta

Chicho Sánchez Ferlosio


Lingua: Spagnolo

Guarda il video


Chicho Sánchez Ferlosio Canta, garganta
(adriana)

Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

Pardon, si vous avez mal à l'Espagne [Juillet 36]
(Serge Utgé-Royo)
Berun konpittak
(Joseba Tapia)
Cancionero de Durruti: 6. Durruti en Madrid
(Luis Pérez Infante)


drr


"Esta canción, registrada a pie de vía a tenor del ruido espantoso que se oye de fondo tras la guitarra y la voz de Chicho, se hace eco de la detención de Durruti (esa cosa tan habitual) y la posterior huelga por su liberación en su ramo: el del Metal. La letra es muy sencilla, improvisada casi para ser cantada en las reuniones. Es el defecto, y al tiempo, la gracia, de las canciones populares."

In questa canzone, evidentemente registrada per la strada a giudicare dal rumore tremendo che si sente in sottofondo dietro alla chitarra e alla voce di Chicho Ferlosio, si parla della detenzione di Durruti (cosa invero assai frequente) e del successivo sciopero per la sua liberazione nel settore dove lavorava, i metalmeccanici. Le parole sono semplicissime, quasi improvvisate per essere cantate nelle riunioni. E' il difetto e, al tempo stesso, la grazia delle canzoni popolari.

Canta, garganta,
Si eres cabal:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal. (bis)

Coge ya las herramientas,
Metalúrgico tornero.
Los ladrones andan sueltos
Y detienen al obrero.

Los ministros del Gobierno,
Contemplando al Capital,
Se olvidaron de la fuerza
Del obrero del metal.

Mucha cadena,
Poco jornal:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

Poca justicia,
Mucho penal:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

Que no vuelva a repicar
El martillo calderero;
Que Durruti está en la cárcel
Por luchar contra el Dinero.

El señor Don Miguel Maura
Piensa poco y piensa mal,
Y por eso se ha topado
Con la huelga del metal.

Ahí va un aviso,
y es oficial:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

Ésta es la huelga
Y es general:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

Fuera caretas
De carnaval:
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

¡Viva la FAI,
Viva el metal!
O liberan a Durruti,
O se quedan sin metal.

inviata da Riccardo Venturi. 70° anniversario dell'assassinio di Durruti. - 21/11/2006 - 18:21



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
21 novembre 2006
CANTA, GOLA

Canta, gola,
se ne sei capace:
o liberano Durruti,
o restano senza metallo. (bis)

Raccogli gli arnesi,
metalmeccanico tornitore.
I ladri sono a piede libero
e imprigionano l’operaio.

I ministri del governo
rimirando il capitale
hanno scordato la forza
del metalmeccanico.

Tanta catena,
poco salario:
o liberano Durruti,
o restano senza metallo. (bis)

Poca giustizia,
tanto penale:
o liberano Durruti,
o restano senza metallo.

Che non torni a battere
il martello a far caldaie:
Durruti è in galera
perché lotta contro il denaro.

Il signor Don Miguel Maura
pensa poco e pensa male,
e per questo si è scornato
con lo sciopero metalmeccanico.

Questo è un avvertimento
ed è ufficiale:
o liberano Durruti
o restano senza metallo.

Questo è lo sciopero
e è generale:
o liberano Durruti,
o restano senza metallo.

Fuori i carretti
di carnevale:
o liberano Durruti,
o restano senza metallo.

Viva la FAI,
viva il metallo!
O liberano Durruti
o restano senza metallo.

21/11/2006 - 22:43


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org