Lingua   

Viva la democrazia

Daisy Lumini
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Vajont: La ballata di Longarone
(Beppe Chierici)
Il Legapenista
(Beppe Chierici)
La ballata di Laika
(Daisy Lumini)


[1975]
Testo di Beppe Chierici
Musica di Beppe Chierici e Daisy Lumini
Album: Il paese dei bambini con la testa"
I Dischi dello Zodiaco VPA 8248

bambtest
"C'è un'idea differente
in ogni testa della gente",
questo detto popolare
è il più antico a quanto pare.
Senza dubbio è fra i più veri
dal momento che i pensieri
son la molla di ogni azione
che eseguon le persone.
Certo siamo un po' turbati
nel saper che i tempi andati
eran tempi che i randelli
sostituivano i cervelli,
e che in ogni discussione
il più forte avea ragione.

Viva viva, sempre viva,
viva la democrazia,
che rispetta le opinioni
di uno solo e di milioni
dei pedanti e dei nervosi
dei vecchietti e dei mocciosi
di ignoranti e di poeti
di scienziati e analfabeti
quella tua, quella mia,
della nonna e della zia.

Galileo sosteneva
che la Terra si muoveva,
mentre c'era chi affermava
ch'era il Sole che girava.
Galileo avea ragione,
ma la pubblica opinione
rifiutò la sua teoria
come fosse un'eresia.
Galileo fu cacciato,
processato ed esiliato,
e imparò a proprie spese
che significa un Paese
in cui s'ignora ciò che sia,
ciò che sia democrazia.

Viva viva, sempre viva,
viva la democrazia,
che rispetta le opinioni
di uno solo e di milioni
dei pedanti e dei nervosi
dei vecchietti e dei mocciosi
di ignoranti e di poeti
di scienziati e analfabeti
quella tua, quella mia,
della nonna e della zia.

Oggi grazie agli antenati
siamo democratizzati
e ormai liberi possiamo
dire quello che pensiamo.
Tizio Caio e il buon Sempronio
non la pensan come Antonio,
che a sua volta ha un'opinione
ben diversa da Castone.
Ciò non toglie che costoro
si rispettino fra loro
e affidino il da fare
al consenso popolare.
E chi vuol esser lieto sia,
questa sia democrazia.

Viva viva, sempre viva,
viva la democrazia,
che rispetta le opinioni
di uno solo e di milioni
dei pedanti e dei nervosi
dei vecchietti e dei mocciosi
di ignoranti e di poeti
di scienziati e analfabeti
quella tua, quella mia,
della nonna e della ziaaaaaaa.

inviata da dq82 - 27/2/2015 - 10:30


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org