Lingua   

Terra bruciata

Nuova Compagnia di Canto Popolare
Lingua: Napoletano


Ti può interessare anche...

La meglio gioventù
(Casa del Vento)
Me lo dijo el rio
(Son de pueblo)
Copșa Mică
(Denez Prigent)


[1992]
Scritta da Carlo Faiello (Napoli, 10 ottobre 1958), cantautore e compositore italiano, membro della N.C.C.P. negli anni 90.
Nel disco intitolato “Medina”.

ost102


Terra bruciata, “terra dei fuochi”…

Terra bruciata mille culure cunzumate
quanta speranze a poco a poco cancellate.
Chi se spart' 'e strade senza maie s'accuntenta',
chi dice 'e nun sapé, e po' se fa chiatto comm'a che...
Terra scurdata stessi parole già scuntate,
quanta prumesse po' tutt'attuorno rest' 'o stesso.
Chi se 'nventa 'a vita senza maie se lamenta'.
e chi comm'a 'nu re tutte quante 'a sotto vò tene'...

Ferdinando sta 'mmiezo 'o mare,
e cunosce tutt' 'e canzone,
dice ca ce crede ancora
mentre canta "anema e core"...

Terra perduta quanta misteri annascunnuti,
dint' 'e purtune pe' sott' 'e mura, che paura.
Chi nun dorm''a notte o part' 'e nun torna cchiù,
e chi ce perd' 'a vita, troppi cose nun l'ha maie capite...

Ferdinando sta 'mmiezo 'o mare
e cunosce tutt' 'e canzone
dice ca ce crede ancora
mentre canta "anema e core"...

inviata da Bernart Bartleby - 9/6/2014 - 11:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org