Lingua   

Hobo's Lullaby

Woody Guthrie


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Old Judge Thayer
(Woody Guthrie)
Condamnés
(Graeme Allwright)
Deep Blue Sea
(Pete Seeger)


[Primi anni 40]
Parole e musica di Goebel Leon Reeves (1899-1959), folkisinger texano.
Come sappiamo Woody Guthrie incise in vita un solo LP in studio, “Dust Bowl Ballads” del 1940.
La stragrande maggioranza delle sue canzoni si trovano in registrazione radiofoniche e in dischi compilativi successivi.
“Hobo's Lullaby” - che viene spesso erroneamente datata al 1961, cosa impossibile visto che l’autore Goebel Reeves era morto due anni prima - la troviamo nelle registrazioni effettuate da Moses "Moe" Asch nel 1944 e 1945, poi confluite in “This Land Is Your Land, The Asch Recordings, Vol.1” pubblicato dalla Smithsonian Folkways Records nel 1997.

This Land Is Your Land, The Asch Recordings, Vol.1

Interpretata anche da Cisco Houston e da Pete Seeger e in seguito da The Kingston Trio, Arlo Guthrie, Utah Phillips, Jack Elliott ed Emmylou Harris.

  Cisco Houston - Sings Songs Of The Open Road (1960).

 Pete Seeger - Story Songs (1961)

L’attore David Carradine, nei panni proprio di Woody Guthrie, la interpreta lui stesso nel film “Bound For Glory” [Questa terra è la mia terra] diretto da Hal Ashby nel 1976.

Bound For Glory (Soundtrack)
Go to sleep you weary hobo
Let the towns drift slowly by
Can't you hear the steel rails hummin'
That's the hobo's lullaby

I know your clothes are torn and ragged
And your hair is turning gray
Lift your head and smile at trouble
You'll find peace and rest someday

Now don't you worry 'bout tomorrow
Let tomorrow come and go
Tonight you're in a nice warm boxcar
Safe from all that wind and snow

I know the police cause you trouble
They cause trouble everywhere
But when you die and go to Heaven
You'll find no policemen there

So go to sleep you weary hobo
Let the towns drift slowly by
Listen to the steel rails hummin'
That's a hobo's lullaby

inviata da Bernart Bartleby - 11/5/2014 - 11:05




Lingua: Italiano

Traduzione italiana da YouTube
NINNA NANNA DEL VAGABONDO

Va a dormire stanco vagabondo
Lascia che le città scorrano lentamente
Ascolta il canto d'acciaio delle rotaie
Questa è la tua ninnananna

Sì lo so che i tuoi vestiti sono logori e laceri
E i tuoi capelli stanno diventando grigi
Ma rialza la testa e sorridi ai guai
Un giorno troverai anche tu pace e riposo

Adesso non preoccuparti del futuro
Lascia che il domani vada e venga
Stasera hai un garage bello caldo
Senza tutto quel ghiaccio e la neve

Ora va a dormire mio stanco vagabondo
Lascia che le città scorrano lentamente
Ascolta il canto d'acciaio delle rotaie
Questa è la tua ninnananna

Sì lo so che la polizia ti crea problemi
Loro procurano grane ovunque
Ma quando morirai e andrai in cielo
Non troverai di certo sbirri lassù

E non lasciare che il tuo cuore soffra
Perchè la gente ti chiama barbone
Se tua madre è ancora viva lei ti ama
E allora sei anche tu figlio di una madre

Ora va a dormire mio stanco vagabondo
Lascia che le città scorrano via lentamente
Ascolta il canto d'acciaio delle rotaie
Questa è la tua ninnananna

inviata da Bernart Bartleby - 11/5/2014 - 11:06




Lingua: Francese

Versione francese di Graeme Allwright, presente nel suo disco intitolato “Condamnés?” del 1979.

Condamnés?
LA BERCEUSE DU CLOCHARD

Tu peux dormir, tu en as marre
Bercé par les cahots du train
Et laisser défiler les gares
Tu dormiras jusqu'à demain.

Au loin tu vois passer les villes
Où riches et pauvres font dodo
Dans ton wagon t'es bien tranquille
Et tu pourras dormir au chaud.

Et si les flics te collent aux fesses
Les flics, vois-tu, il y en a partout
Mais si le ciel tient ses promesses
Au ciel il y a plus de flics du tout.

T'inquiète pas si l'on te lance
T'es qu'un clodo, fous-moi le camp
Car pour ta mère, seul, je pense
Tu seras toujours son enfant.

Tu peux dormir, tu en as marre
Bercé par les cahots du train
Et laisser défiler les gares
Tu dormiras jusqu'à demain.

inviata da Bernart Bartleby - 23/6/2014 - 20:32




Lingua: Finlandese

Versione finlandese di Mikko Perkoila e Hannu Raatikainen
Finnis translation by Mikko Perkoila and Hannu Raatikainen
Suomennos Mikko Perkoila ja Hannu Raatikainen

This song was made by a Finnish band called Arkiviisu and it's included on their 1977 record »Tomuinen tie« (Dusty Road or Goin' Down the Road Feelin' Bad) by Love Records. I haven't been able to find in posted on the Web, but maybe somebody will.

Arkiviisu ‎– Tomuinen Tie. Woody Guthrien Lauluja
KULKURIN KEHTOLAULU

Vaivu uneen, matkalainen
uneen sulaa kaupungit
Kuulet vain kun kiskot laulaa
tuutulaulua kulkurin

Ethän mieti huomispäivää
saapuu se vain mennäkseen
Nyt on yö ja vaunu lämmin
kylmältä sua suojelee

Vaivu uneen, matkalainen
uneen sulaa kaupungit
Kuulet vain kun kiskot laulaa
tuutulaulua kulkurin

On vaatteet vanhat kaiken nähneet
hiuksetkin jo harmaantuu
Hymyillä voit huolillesi
kerran kaikki unhoittuu

Poliiseilta et saa rauhaa
niiltä kuka pääsiskään
Vaan taivaaseen kun kerran kuljet
ne sua tuskin siellä metsästää

Vaivu uneen, matkalainen
uneen sulaa kaupungit
Kuulet vain kun kiskot laulaa
tuutulaulua kulkurin

inviata da Juha Rämö - 26/3/2015 - 08:55


"Boxcar" non è garage, ma è un tipo di vagone da carico molto comune negli USA. Infatti la parola si ricollega al verso "ascolta il canto di acciaio delle rotaie" poiché il barbone è sopra il treno.

Maria A. Villano - 3/2/2016 - 17:38



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org