Lingua   

Giunti, tubi, palanche e ska

Banda Bassotti


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Fiere senza Dio
(Banda Bassotti)
Viva Zapata
(Banda Bassotti)
Figli della stessa rabbia
(Banda Bassotti)


1992
Figli della stessa rabbia

Banda-bassotti-Figli-Della-Stessa-Rabbia


Sicuramente questo e' il disco piu' famoso dell'etichetta Gridalo Forte. Figli della Stessa Rabbia è stato, e continua ad essere un inno. Tutto il disco nei concerti e' stato cantato a squarciagola da migliaia di persone. Brani come "Cararo Sindaco", "Barboni", "Giunti Tubi Palanche Ska", o la versione solo vocale della title track, sono ormai nel DNA di una generazione di giovani in Italia e in tutta Europa. La grafica e' come sempre di Cristiano Rea e rispecchia al meglio la band. Nel retro della copertina il testo di Bella Ciao, che dopo poco verra' incisa nel MLP omonimo.





La banda bassotti nasce da un gruppo di compagni che si conoscono nei cantieri romani. Ovvio che nel primo disco della band sia contenuto questo "inno di appartenenza"
Giunti, tubi, palanche ska
Calce, cucchiara e cofana
Quarzo, pe' scrive cor pennello
Otto ore prigioniero
Giunti, tubi, palanche ska
Calce, cucchiara e cofana
Quarzo, daje co 'sto pennello
Edil ska, comunista ska.
Uti, ma quali contributi
Ati, ma quali sindacati
Odi, l'odore delle frodi Puzzano D.C. (di cacca)
Ma che, macché democrazia
Ma che, macché cristiana
Ladri, ladri mafiosi e Figli di puttana.

Ma che vita è questa qua
Questa è vita da signori
Da signori come noi
Senza una lira in tasca.
Il benessere non è
Poi una gran bella cosa
Tanta gente che ce l'ha
Mai la lingua gli riposa.
Il lavoratore co'
Pugno chiuso e testa alta
Sempre si ritroverà
Per la strada ma...
Leccar non è serio
Strisciar non è serio
E chi crumiro sarà
Per sempre schiavo resterà

Quando la sera torno a casa
Io non guardo la tivvù
Suona lontano un giradischi
Rock'n roll SKINHEADS

Ma che vita è questa qua
Questa è vita da signori
Da signori come noi
Senza una lira in tasca.
Il benessere non è
Poi una gran bella cosa
Tanta gente che ce l'ha
Mai la lingua gli riposa.
Il lavoratore co'
Pugno chiuso e testa alta
Sempre si ritroverà
Per la strada ma...
Leccar non è serio
Strisciar non è serio
E chi crumiro sarà
Per sempre schiavo resterà

inviata da donquijote82 - 25/2/2014 - 10:01



Lingua: Spagnolo

Versione spagnola di Stracci
JUNTAS, CAÑOS, TABLONES, SKA

Juntas, caños, tablones, ska
Cal, cuchara y balde,
Cuarzo, pa' escribir con la brocha
ocho horas prisionero.
Juntas, caños, tablones, ska
Cal, cuchara y balde,
Cuarzo, dale con esta brocha
ska de obra, comunista ska.

UTI, pero qué aportes
ATI, pero qué sindicatos
ODI, el olor del fraude huele D.C (de caca)
pero qué, pero qué democracia
pero qué, pero qué cristiana
Ladrones, ladrones mafiosos e hijos de puta.

Pero qué vida es ésta
ésta es vida de señores
de señores como nosotros
sin una lira en el bolsillo.
El bienestar no es
después de todo tan buena cosa
tanta gente que lo tiene
y la lengua nunca le descansa.
El trabajador con
el puño cerrado y la cabeza en alto
siempre se encontrará
por la calle, pero...

Lamer no es serio,
arrastrarse no es serio,
y quien carnero (esquirol) será
por siempre esclavo quedará.

Cuando a la noche vuelvo a casa
yo no miro la TV,
Suena a lo lejos un tocadiscos
Rock n' Roll, Skinhead.

Pero qué vida es ésta
ésta es vida de señores
de señores como nosotros
sin una lira en el bolsillo.
El bienestar no es
después de todo tan buena cosa
tanta gente que lo tiene
y la lengua nunca le descansa.
El trabajador con
el puño cerrado y la cabeza en alto
siempre se encontrará
por la calle, pero...

Lamer no es serio,
arrastrarse no es serio,
y quien carnero será
por siempre esclavo quedará.

Lamer no es serio,
arrastrarse no es serio,
y quien carnero será
por siempre esclavo quedará.

inviata da Stracci - 23/9/2017 - 22:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org