Lingua   

The Ghost Of Hiroshima

Ryan Harvey


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

See It Through
(Ryan Harvey, Kareem Samara, & Shireen Lilith)
Smell It in the Air
(Ryan Harvey, Kareem Samara, & Shireen Lilith)
The Graveyard of Empires
(Ryan Harvey)


I’ll show you chemical and biological weapons,
I know right where they are
And the UN can go to Iraq and inspect and inspect,
But I know where they can find a whole lot more
I’ve seen the nuclear testing plants
And they aren’t very far
Yes I know where killers lurk with nukes
And you can get there in a car

I remember when they killed 200,000 thousand in a single day
I remember people crying and begging me to stay
I remember that old city all the death upon that shore
I remember where I died, lying their upon the floor

Don’t say my name in the public
For it might get you put away
But I can speak to you in private
And tell you about that day
All the smoke and ash and bodies
My final words my final sights
My family’s screaming cries
The blinding of the ball of flashing light

I’m the ghost of Hiroshima
And I’ve got these words to say
I was killed in an explosion
On the dark and evil day
I don’t know why that bomb was dropped
Or why the killers didn’t pay
Or why this world still hasn’t learned
That killing’s not the way
It’s not the way

I can show you politicians
who care for nothing more
But the money in their pockets
And their power-driven wars
I’ve seen it all around me
And it’s always the same game
Every person here
Is partially to blame

And with each passive motion
We allow them to proceed
Every pointless vote we cast
Adds fuel to their fire of greed
We buy their napalm and their bulldozers
Their tanks and submarines
As their radioactive waste runs
Straight into the streams

Will we sit and watch in silence
As this next war begins
Will we join their fight for freedom
With no freedom to defend
Free to be a soldier
Moving foward without pause
And when you die from cancer
They’ll call it natural cause natural cause

Just think while all those bombs are pounding
Across this great divide
There’s a mother with a child
Who’s got terror in her eyes
As she gazes at her people
All killed by genocide
As the air sirens blaze again
Her dying child’s cries

And somewhere in Washington
A politician grins
As the warplanes and 10,000
Marines are closing in
Accidentally bombings weddings
And they’ll do it again
How can you say we’re winning
In a war that never ends?

And it just grows bigger
With every Senator who’s paid
By a government that’s taxing you
For every single air-raid
Every congressional official
Who votes to invade
Will be haunted by the image
Of every soul they could have saved

So when you think about these words I say
I hope you understand
That the people running this country
Have you under their command
And it’s up to the people
To rise and take a stand
Stop this brutal war
And take back this savaged land

Forget about the president
He’s just a waste of time
All those bullshit plans for power
All those papers that he sings
True freedom will come when poverty
Takes it’s final decline
When nobody is hungry
You’re gonna see a drop in crime

Let’s get to work right now
There’s not much time to lose
There’s death and there is freedom
Which would you rather choose?
Would you rather die a soldier
In a fight for someone else
Or live in this resistance
Fighting for yourself?

inviata da adriana - 17/8/2006 - 17:44



Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
IL FANTASMA DI HIROSHIMA

Vi mostrerò armi chimice e biologiche,
So esattamente dove sono
E le Nazioni Unite possono andare in Iraq e ispezionare e ispezionare,
Ma io so dove possono trovarne molte di più
Ho visto gli impianti nucleari di prova
E non sono molto lontani
Si, io so dove gli assassini si nascondono con le testate
E potete arrivarci in macchina

Ricordo quando uccisero 200.000 persone in un solo giorno
Ricordo la gente piangere ed implorarmi di restare
Ricordo quella vecchia città, tutta la morte su quella costa
Ricordo dove sono morto, mentendo loro su quel pavimento

Non pronunciate il nome in pubblico
Perché potreste farvi cacciar via
Ma posso parlarvi in privato
E raccontarvi di quel giorno
Tutto il fumo e la cenere ed i corpi
Le mie ultime parole, i mie ultimi sospiri
Le urla piangenti della mia famiglia
L'accecante palla di luce

Sono il fantasma di Hiroshima
E ho queste parole da dire
Sono stato ucciso in un esplosione
Nell'oscuro e malvagio giorno
Non so perché quella bomba fu sganciata
O perché gli assassini non hanno pagato
O perché questo mondo non ha ancora imparato
Che uccidere non è la via giusta
Non è la via giusta

Posso mostrarvi politici
A cui non importa nient'altro
Che i soldi nelle loro tashe
E le loro guerre guidate dal potere
L'ho visto tutto intorno a me
Ed è sempre lo stesso gioco
Ogni persona quì
E' parzialmente da biasimare

E ogni tipo di gesto passivo
Abbiamo permesso loro di procedere
Ogni inutile voto che gettiamo via
Aggiunge benzina al loro fuoco di ingordigia
Compriamo il loro napalm ed i loro buldozer
I loro carri armati e sottomarini
Mentre le loro scorie radioattive scorrono
Dritto nei corsi d'acqua

Ci siederemo e guarderemo in silenzio
Mentre comincia la prossima guerra?
Ci uniremo alla loro lotta per la libertà
Senza la libertà di difenderci?
Liberi di essere un soldato
Che avanza senza sosta
E quando morite di cancro
La chiameranno 'causa naturale' perché

Pensate solo che mentre tutte quelle bombe stanno martellando
Attraverso questa grande divisione
C'è una madre con un bambino
Che ha il terrore negli occhi
Mentre fissa la sua gente
Tutti uccisi dal genocidio
Mentre le sirene strillano ancora
Il suo figlio moribondo piange

E da qualche parte a Washington
Un politico sorride
Mentre gli aerei da guerra e 10.000
Marines si stanno avvicinando
Matrimoni bombardati accidentalmente
E lo faranno di nuovo
Come riuscite a dire che stiamo vincendo
In una guerra che non finisce mai?

E diventa sempre più grande
Con ogni Senatore che è pagato
Da un governo che vi sta tassando
Per ogni singolo raid aereo
Ogni ufficiale del Congresso
Che vota a favore dell'invasione
Sarà perseguitato dall'immagine
Di ogni anima che si sarebbe potuta salvare

Così quando penserete a queste parole che vi ho detto
Spero che capirete
Che la gente che guida questo paese
Vi tiene sotto il proprio controllo
E spetta alle persone
Insorgere e prendere posizione
Fermare questa guerra brutale
E riprendersi questa terra selvaggia

Dimenticate il presidente
E' solo uno spreco di tempo
Tutti quei cazzo di progetti per il potere
Tutte quelle carte ch recita
La vera libertà giungerà quando la povertà
Giungerà al declino finale
Quando nessuno sarà affamato
Vedrete un calo nella criminalità

Mettiamoci a lavoro proprio ora
Non c'è molto tempo da perdere
C'è la morte e c'è la libertà
Cosa sceglierete?
Preferireste morire da soldati
Nella guerra di qualcun altro
O vivere nella resistenza
Combattendo per voi stessi?

inviata da Kiocciolina - 30/9/2008 - 11:44



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org