Lingua   

Tramonta o sole

Dodi Moscati


Lingua: Italiano (Toscano)

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Go Down Old Hannah
(Leadbelly)
Il canto della Pievvecchia
(Suonatori Terra Terra)
Lamento del carbonaro
(Caterina Bueno)


[1975]
Album "Ti converrà mangiare i' pan pentito"
Testo trovato su Il Deposito

Dodi Moscati


Si tratta di un lamento di lavoro raccolto da Dodi Moscati a Montefiesole (Pontassieve) da un informatore di nome Sestilio Tomboloni. Non c'è quindi una canzone più toscana di questa... Eppure, l'ho incontrata solo qualche minuto fa e però io questo testo l'ho già letto, questo canto l'ho già sentito... Il ricordo affiora e trasalisco: è Go Down Old Hannah di Leadbelly!

Leadbelly
Leadbelly


"Tramonta, sole feroce
E non sorgere più
E se te ne vieni su al mattino
Brucia tutto quanto ‘sto mondo..."


Il prigioniero al lavoro ed il lavoratore imprigionato; il sole cocente del Texas e quello feroce delle campagne toscane; il blues dell'America nera e il blues della toscana rurale...
Da un capo all'altro del mondo, le stesse parole, le stesse immagini per esprimere l'identica sofferenza provata da Mio fratello è figlio unico sfruttato, represso, calpestato, odiato, deriso, frustrato, picchiato, derubato, dimagrito, malpagato, sottomesso, disgregato...

Incredible... but true!
Quando s'abbatte il sol mi coce addosso,
la rabbia la mi rode a più non posso.

Tramonta o sole, per l'amor di Dio
che se 'un sei stracco te so' stracco io.

Tramonta o sole, per l'amor dei santi
che se 'un sei stracco te ne stracchi tanti.

Tu stracchi il poveretto e il contadino
mentre al padrone scaldi l'ombrellino.

Il sole fa gode' i capitalisti
mentre fa tribola' i po'eri cristi.

inviata da Bartleby - 20/6/2011 - 21:16



Lingua: Italiano (Toscano)

Versione interpretata da Ginevra Di Marco nell'album "Donna Ginevra"
IN MAREMMA

Quando so a batte il sol mi coce addosso
la rabbia la mi rode a più non posso
tramonta o sole per l’amor di Dio
che se un se’ stracco te so’ stracco io

Tramonte o sole per l’amor de’ Santi
che se un se’ stracco te ne stracchi tanti
tu stracchi i’ poveretto e i’ contadino
ed ai’ padrone scaldi l’ombrellino

Allegri allegri disse la Maremma
fenito questo campo e si merenda
Allegri allegri disse i’ Maremmano
fenito questo campo e poi mangiamo

Credessi di girà vai indo’ tu vai
ma i’ contadino e un lo farei più mai
Tanto in Francia che ‘Merica e Inghilterra
la peggio vita glie’ a lavorà la terra

I’ sole fa gode’ e capitalisti
mentre fa tribolà e poeri cristi

In Maremma s’arricchiva in un anno e si moriva in sei mesi

Allegri allegri disse la Maremma
fenito questo campo e si merenda
Credessi di girà vai indo’ tu vai
ma i’ contadino e un lo farei più mai
Tanto in Francia che ‘Merica e Inghilterra
la peggio vita glie’ a lavorà la terra

inviata da Lorenzo Masetti - 21/6/2011 - 09:19


Il contadino e il pendolare

29/6/2013 - 22:30


Dodi registrò lo stesso canto pure dalla voce di Betta Ceccarelli che aveva sentito nella campagna di Arezzo. Il contadino non maledice l'innocente sole a cui si rivolge così direttamente, è un canto di ribellione generato probabilmente dopo la battitura del grano.

Flavio Poltronieri - 20/7/2016 - 22:21


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org