Lingua   

On That Day

Leonard Cohen


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Whatever Will Be Will Be
(Tom Fairnie)
Il mio dovere
(Federica Camba)
Bin Laden
(Immortal Technique)


[2004]
Lyrics and music by Leonard Cohen and Anjani Thomas
Testo e musica di Leonard Cohen e Anjani Thomas
Album: Dear Heather

dearheather


Leonard Cohen è un ebreo canadese, ma è anche newyorkese (e greco, e di Los Angeles, e di qualsiasi altro posto). Questa canzone, a modo suo, ricorda la celebre copertina del New Yorker disegnata da Art Spiegelman, e che è possibile vedere nella pagina dedicata a Self Evident di Ani DiFranco.

L'immagine di qualcuno che "sta difendendo il forte" può darsi che non piaccia a qualcuno; ma si tratta di una scelta di qualcuno che difende un luogo che ama, rendendosi probabilmente conto perché New York è stata ferita anche se "non saprebbe dirvelo", ma anche dichiarando di opporsi alla follia.
Some people say
It's what we deserve
For sins against g-d
For crimes in the world
I wouldn't know
I'm just holding the fort
Since that day
They wounded New York

Some people say
They hate us of old
Our women unveiled
Our slaves and our gold
I wouldn't know
I'm just holding the fort

But answer me this
I won't take you to court
Did you go crazy
Or did you report
On that day
On that day
They wounded New York?

15/4/2006 - 12:14




Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
2 dicembre 2007
QUEL GIORNO

Alcuni dicono che
è quel che ci meritiamo
per i peccati contrio D-o
per i crimini nel mondo
non saprei dirvelo
sto solo difendendo il forte
da quel giorno
che hanno ferito New York

Alcuni dicono che
ci odiano da lungo tempo
le nostre donne senza velo
i nostri schiavi e il nostro oro
non saprei dirvelo
sto solo difendendo il forte

Ma rispondetemi a questo
non vi porterò in tribunale
siete impazziti
o vi siete presentati
quel giorno
quel giorno
che hanno ferito New York?

2/12/2007 - 00:14




Lingua: Italiano

Versione italiana di Flavio Poltronieri
da Infiniti testi
QUEL GIORNO

Qualcuno dice
che è quello che meritiamo
per i peccati contro Dio
e per i crimini nel mondo
non saprei
sto solo resistendo
da quel giorno
che hanno ferito New York

Qualcuno dice
che ci odiano dall’antichità
le nostre donne senza velo
i nostri schiavi e il nostro oro
non saprei
sto solo resistendo

ma rispondetemi
non vi attaccherò per vie legali
siete impazziti
o avete fatto un servizio
quel giorno, quel giorno
quando hanno ferito New York

20/2/2014 - 23:22




Lingua: Polacco

Versione polacca di Daniel Wyszogrodzki
Tłumaczenie Wyszogrodzki
Piosenki Leonarda Cohena
TAMTEGO DNIA

Niektórzy mówią
Że nam się to należało
Za grzechy przeciwko Bogu
Za zbrodnie przeciwko ludziom
Nie wiem czy tak jest
Ja tylko trwam na posterunku
Od tamtego dnia
Kiedy zranili Nowy Jork

Niektórzy mówią
Że tamci z dawien dawna nienawidzą nas
I naszych kobiet z odkrytymi twarzami
Naszych niewolników i złota
Nie wiem czy tak jest
Ja tylko trwam na posterunku
Ale odpowiedzcie mi
Przecież nie pójdziemy z tym do sądu
Oszaleliście
Czy zameldowaliście gotowość
Tamtego dnia
Tamtego dnia
Kiedy zranili Nowy Jork

inviata da Riccardo Venturi - 7/1/2008 - 16:41


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org