Lingua   

Unidos

Hernán Figueroa Reyes


Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Detrás del queso
(Hernán Figueroa Reyes)
Los que fabrican las guerras
(Los Cantores de Quilla Huasi)


[1969]
Album “El combate de San Lorenzo”

img99.

Una “zamba” – patriottica ma piuttosto no - scritta e composta insieme da due giganti della musica folklorica argentina, Hernán Figueroa Reyes ed Oscar “Cacho” Valles.
Una canzone il cui concetto di fondo antimilitarista fu ribadito ed approfondito poco tempo dopo da Oscar “Cacho” Valles anche nella sua Los que fabrican las guerras.
Hay un fuego en mi pecho quemando
que en mi canto quisiera brotar
hecho sueño en las guitarras como un símbolo de paz
cantando

Aunque vengan rondando los cuervos
seguiremos luchando hasta el fin
no me asustan con sus picos los que quieran confundir
al pueblo

Se hace un grito en el himno argentino:
¡Oh juremos con gloria morir!
Sean eternos los laureles que supimos conseguir
unidos.

Que nos dejen a nuestra manera
disfrutando esta tierra de paz
Los que quieran beber sangre que se vayan a pelear
afuera

Si peleamos al fin entre hermanos
serviremos de carne e' cañon
pues la lucha será el odio contra toda la razón
en vano.

Se hace un grito en el himno argentino:
¡Oh juremos con gloria morir!
Sean eternos los laureles que supimos conseguir
unidos.

inviata da Bartleby - 11/4/2011 - 13:44



Lingua: Italiano

Tentativo di traduzione italiana di Bartleby.
UNITI

C'è un fuoco che mi arde in petto,
un fuoco che vorrebbe germogliare nel mio canto
trasformato in sogno dalle chitarre, come un simbolo di pace
cantando

Che volteggino pure i corvi,
noi continueremo a combattere fino alla fine.
Non mi spaventano con i loro becchi quelli che vorrebbero confondere
il popolo

Nell’inno argentino si grida:
Oh, giuro di morire gloriosamente!
Siano eterne le glorie che fummo capaci di conquistare
uniti.

Che ci lascino godere
di questa terra di pace come ci pare,
coloro che vogliono bere sangue che se ne vadano a combattere
via da qui

Se dovessimo combattere tra fratelli
non saremo altro che carne da cannone
perché la lotta sarà l'odio contro ogni buon senso
inutilmente.

Nell’inno argentino si grida:
Oh, giuro di morire gloriosamente!
Siano eterne le glorie che fummo capaci di conquistare
uniti.

inviata da Bartleby - 13/4/2011 - 12:02



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org