Lingua   

John el Cowboy

León Gieco


Lingua: Spagnolo

Guarda il video


León Gieco: John el cowboy


Cerca altri video su Youtube

Ti può interessare anche...

Guantanamera
(Autori Vari / Different Authors / Différents Auteurs)
El ángel de la bicicleta
(León Gieco)
Canción protesta
(Aterciopelados)


leogitag
[1974]
Letra y música: León Gieco
Parole e musica: León Gieco
Lyrics and music: León Gieco
Paroles et musique: León Gieco
Vortoj kaj muziko: León Gieco
Album: León Gieco y su banda de caballos cansados

leocaballosNel 1974, una banda di cavalli stanchi girava per l'Argentina dov'era tornato Perón al poder; raccontava storie come questa, accompagnate da una musica similcountry, dove l'eroe del popolo John Lennon, per nulla ma proprio per nulla peace & love (e, ci si può scommettere, per nulla propenso a sposare una Yoko Ono) portava la libertà nel villaggio facendo fuori tutte le autorità costituite; finché non arrivavano i loro, naturalmente. Perché si legge "arrivano i nostri", e sono sempre arrivati i loro. Diceva Gieco, nel 1974, che qualcosa del genere doveva essere avvenuta in tutti i villaggi; e qualche tempo dopo successe anche nel suo. Arrivò l'esercito con tutte le sue matite spezzate, a riportare l'ordine. [RV]
Dicen que en un tiempo atrás vivía John Lennon amigo del pueblo
con sus pistolas cargadas y no respetaba en su vida la ley
la señora del alcalde lo esperaba en las noches a John
el cura, las prostitutas y la gorda vieja dueña del salón
y la gorda vieja dueña del salón

Un día en un caballo muy viejo enterró al sheriff de ese lugar
sobre su tumba pisó un dólar y una placa diciendo ladrón
en pocos días mató a los ayudantes y ahorcó al señor juez
tiró tres tiros al aire y dijo que el pueblo estaba en libertad
y dijo que el pueblo estaba en libertad

Tres días después llegó el ejército cargado de indios muertos
después de violar a las mujeres mataron en el pueblo a John
así termina la historia de un pueblo y de un hombre cargado de honor
y no voy a estar negando que en todos los pueblos algo así ocurrió
que en todos lo pueblos algo así ocurrió.

inviata da Riccardo Venturi - 6/4/2011 - 21:35



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
6 aprile 2011
JOHN IL COWBOY

Si dice che c'era una volta John Lennon, amico del popolo
con le sue pistole cariche, e che nella sua vita non rispettava la legge,
e la moglie del sindaco lo aspettava di notte, a John,
e il curato, le puttane e la padrona grassa e vecchia del saloon
e la padrona grassa e vecchia del saloon

Un giorno, su un cavallo decrepito, seppellì lo sceriffo del posto
e sulla sua tomba ci mise un dollaro e una targa che diceva “ladro”,
in pochi giorni ammazzò gli aiutanti e impiccò il signor giudice,
sparò tre volte in aria e disse che il paese era libero
e disse che il paese era libero

Tre giorni dopo arrivò l'esercito carico di indiani morti
e dopo aver stuprato le donne ammazzarono John in paese
e così finisce la storia di un paese e di un uomo onorato
e certo non negherò che in tutti i paesi è successa qualcosa del genere,
che in tutti i paesi è successa qualcosa del genere.

6/4/2011 - 22:41



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org