Lingua   

I tre potenti

Riccardo Venturi


Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Riccardo Tesi & Banditaliana: Tre sorelle
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Un dizionario di francese
(Riccardo Venturi)
I bambini fanno oh
(Giuseppe Povia)


bleah
Da cantarsi sull'aria della canzone popolare pistoiese "Le tre sorelle", eseguita da Riccardo Tesi e la Banditaliana.
C’erano tre potenti,
e tutti e tre d’amor
c’erano tre potenti,
e tutti e tre d’amor.

Il più potente di quelli
si mise a bombardar,
il più potente di quelli
si mise a bombardar.

E mentre bombardava
quegli altri due chiamò,
e mentre bombardava
quegli altri due chiamò.

O miei compari belli,
venite a bombardar,
o miei compari belli
venite a bombardar.

E se noi bombardiamo,
che cosa ci darai?
E se noi bombardiamo,
che cosa ci darai?

I pozzi di petrolio
ed un bacin d’amor,
i pozzi di petrolio
ed un bacin d’amor.

Baci non ne vogliamo,
però il petrolio sì,
baci non ne vogliamo,
però il petrolio sì.

Ma che dirà la gente
se vede bombardar,
ma che dirà la gente
se vede bombardar?

La guerra al terrorismo
gli andremo a raccontar,
la guerra al terrorismo
gli andremo a raccontar.

26/1/2006 - 19:09



Lingua: Francese

Version française – Les trois puissants – Marco Valdo M.I. – 2008
Chanson italienne – I tre potenti – Riccardo Venturi – 2008

La version italienne est à chanter sur l'air de la chanson populaire pistoiaise “Le Tre sorelle” (Les trois sœurs), telle qu'elle est exécutée par Riccardo Tesi et la Banditaliana.


L'aviation contemporaine, les fusées, les rockets, les bombes volantes... sont des choses merveilleuses : vues de loin et sur écran, leurs chorégraphies aériennes et leurs explosions multicolores ont des allures de ballets et des gracieusetés de jeunes premières. Évidemment, la vision n'est exactement la même quand on est au sol, dans le décor de la pièce guerrière où elles s'agitent. Là (mettons en Afghanistan ou au Kurdistan, ou encore, en Irak...), c'est l'effroi qui domine l'âme du spectateur, acteur malgré lui de son propre massacre. Vues du terrain, l'aviation contemporaine, les fusées, les rockets, les bombes volantes... sont des choses épouvantables atroces, féroces et d'une implacable injustice. Leurs arabesques célestes sont des signes certains de la mort et de la désolation. Mais, rassurez-vous, l'aviation contemporaine, les fusées, les rockets, les bombes volantes... ne tuent que des terroristes, ne tuent que des terroristes... Puisqu'on vous le dit dans tous les journaux, dans toutes les radios, sur toutes les télévisions...
Entendez-vous dans le lointain l'aviation contemporaine, les fusées, les rockets, les bombes volantes...
Sans doute, n'y croyez-vous pas... qu'elles ne tuent que des terroristes.
Si vous n'y croyez pas, c'est que vous êtes un agent du terrorisme,
c'est-à-dire potentiellement,
un terroriste vous-même.
VOUS ÊTES UN TERRORISTE !
On devrait vous arrêter.
D'ailleurs, ça ne saurait tarder.
J'entends déjà les pas dans le couloir... On frappe à la porte...

Ainsi parlait Marco Valdo M.I.
LES TROIS PUISSANTS

Il y avait trois puissants
et tous trois d'amour.
Il y avait trois puissants
et tous trois d'amour.

Le plus puissant de ceux-ci
se mit à bombarder.
Le plus puissant de ceux-ci
se mit à bombarder.

Et tandis qu'il bombardait
Il appela les deux autres
Et tandis qu'il bombardait
Il appela les deux autres

Mes chers compères,
Venez bombarder.
Mes chers compères,
Venez bombarder.

Et si nous bombardons
Que nous donneras-tu ?
Et si nous bombardons
Que nous donneras-tu ?

Les puits de pétrole
et un baiser d'amour.
Les puits de pétrole
et un baiser d'amour.

Des baisers nous n'en voulons pas
par contre, le pétrole bien.
Des baisers nous n'en voulons pas
par contre, le pétrole bien.

Que diront les gens
S'ils nous voient bombarder ?
Que diront les gens
S'ils nous voient bombarder ?

La guerre au terrorisme
nous leur inventerons
La guerre au terrorisme
nous leur inventerons.

inviata da Marco Valdo M.I. - 20/12/2008 - 16:45


Bisogna ben chiarire cosa s'intenda per "Cazzate Contro la Guerra". Riccardo, la tua semplice canzone, sebbene dalla riuscita infelice in qualche passaggio, non merita affatto la catalogazione con questi tipi (I bambini fanno oh)... Urge una più accurata definizione di cosa sia "Cazzata" e cosa "Canzone": anche se questa tua composizione non raggiunge cime artistiche - non offenderti, non credo lo farai -, è pur sempre una canzone...
Metteresti mai nelle CanzoniCG una felicissima CazzataCG?

ΔΙΩRAMA Poco Ligio All'Ufficialità! - 14/12/2008 - 14:22


Non solo non mi offendo, ma sono stato io stesso, a suo tempo, ad "auto-mettere" nelle "Cazzate contro la guerra" questa mia per nulla eccelsa composizione. Sono ben d'accordo con te quando dici che, forse, in confronto ai Bambini che fanno oh e ad altre cose forse anche questa mia cosa fa la sua porca figura; però non mi scordo nemmeno che, se in questo sito ci sono "composizioni" di tal Riccardo Venturi, è esclusivamente perché il suddetto è co-amministratore del sito e che, se non lo fosse, a nessuno sarebbe mai venuto in mente di mettercele. In definitiva, quindi, il fatto che questa cosa sia tra le "CazCG" è avere precisa coscienza dei miei limiti, ed anche un ottimo sistema per non prendersi sul serio. Anche perché le altre "CazCG" sono invece cose composte assai "seriamente", con l'intento magari di "lanciare il messaggio"; oppure sono orripilanti operazioni commerciali come i vari "We Are The World" eccetera. La mia cosa, invece, significa solamente questo: una data sera l'ho scritta, l'ho infilata qui dentro approfittando biecamente del mio status di admin, però sono ben cosciente che fa piuttosto cacare. Credo che sarebbe un utilissimo esercizio per molta gente, tutto sommato. Comunque una cosa positiva ce l'ha sicuramente avuta, questa "canzone/non-canzone": quella di farti tornare qui dentro. Bentornato...di cuore! [RV]

Riccardo Venturi - 15/12/2008 - 20:07


Dopo aver sfruttato così biecamente la tua posizione di co-amministratore, la tua integrità morale ne uscirà incrinata ;P

Anche perché le altre "CazCG" sono invece cose composte assai "seriamente", con l'intento magari di "lanciare il messaggio"; oppure sono orripilanti operazioni commerciali come i vari "We Are The World" eccetera. La mia cosa, invece, significa solamente questo: una data sera l'ho scritta, l'ho infilata qui dentro approfittando biecamente del mio status di admin, però sono ben cosciente che fa piuttosto cacare.

Cosa contraddistingue una "Cazzata Contro la Guerra" da una "Canzone Contro la Guerra":

-operazioni commerciali, palesi o occulte, frutto di speculazioni sulla pace e relativo campo semantico;
-operazioni politiche, palesi o occulte, al fine di inneggiare alla guerra e ai suoi derivati (tra cui antisemitismo, omofobia, odio politico, eccetera).
-operazioni promosse da enti favorevoli alle "guerre" (vedi sopra).

Questo è il mio pensiero. Noto incluse anche:

-composizioni molto serie ma dai risultati non eccellenti (litote);*
-composizioni semiserie (eufemismo) degli utenti dell'archivio che si avvalgono della facoltà di classificarle come "Cazzate Contro la Guerra".*
-----*Qualora non si fosse d'accordo con questa classificazione, si prega di lasciare un "ragionevole commento ragionato" sotto tale canzone.


...ma mi chiedo se sia giusto classificarle così, se sia giusto classificare una canzone amatoriale o una produzione di un utente fortemente autocritico come "Cazzata". Non ve li fate mai 'sti problemi? XD

ΔΙΩRAMA Poco Ligio All'Ufficialità! - 19/12/2008 - 17:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org