Lingua   

Los Desaparecidos (The Disappeared Ones)

Steven Van Zandt


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Sun City
(Artists United Against Apartheid)
Leonard Peltier
(Steven Van Zandt)
Julio Lopez que aparezca con vida
(anonimo)


da "Voices of America" (1984)
http://www.littlesteven.com/songs-voa.html
Were you shaken, by the thunder
It will pass with the night
Don't you be frightened my child
Rest your head here awhile
I must tell you about your papa
and the price that he paid
For speaking his heart out one day
They came and took him away

Fighting here is all that remains for us now
We've stopped trying to hide our hatred inside
We're crying out loud
baby we once were so proud
Jesus where are you now

Where have you gone desparecido
I hope someone remembers your name
Where have you gone desaparecido
How can they just turn their backs to our shame
Where have you gone desaparecido
I taste your blood in the roots of this land
Where have you gone desaparecido
Mi querido, only yesterday I held your hand

There's a dark road no one speaks of
But we must live with the truth
It runs from the Plaza De Mayo
To the Rio Sumpul
They say someday, when we die, we'll ride
Wild horses in a world without end
But what do we do until then

Standing here and staring straight into the lies
They can steal all we have
But never can they steal the hope from our eyes
Baby our heart must survive
How many times must we die

Where have you gone desaparecido
I see your face in every grain of sand
Where have you gone desaparecido
Mi querido, only yesterday I held your hand

21/1/2006 - 11:30



Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
I DESAPARECIDOS (GLI SCOMPARSI)

Eri scosso dai tuoni?
Passerà con la notte
Non essere spaventato, bimbo mio
Riposa la tua testa qui per un istante
Devo raccontarti del tuo papà
e del prezzo che ha pagato
Per aver dato voce al suo cuore un giorno
Sono venuti e lo hanno portato via

Combattere quì è tutto ciò che rimane per noi adesso
Ci siamo fermati cercando di nascondere il nostro odio dentro di noi
Stiamo gridando forte
piccolo, un tempo eravamo così orgogliosi
Gesù, dove sei ora?

Dove sei andato, desaparecido?
Spero che qualcuno ricordi il tuo nome
Dove sei andato, desaparecido?
Come possono semplicemente voltare le spalle alla nostra infamia?
Dove sei andato, desaparecido?
Assaporo il tuo sangue nelle radici di questa terra
Dove sei andato, desaparecido?
Mio amato, solo ieri stringevo la tua mano

C'è una strada buia di cui nessuno parla
Ma dobbiamo vivere con la verità

Va da Plaza De Mayo
Al fiume Sumpul
Dicono che un giorno, quando moriremo, cavalcheremo
Cavalli selvaggi in un mondo senza fine
Ma cosa faremo fino ad allora?

Stare quì e guardar dritto a fondo nelle menzogne
Possono rubarci tutto ciò che abbiamo
Ma non potranno mai rubare la speranza dai nostri occhi
Piccolo, il nostro cuore deve sopravvivere
Quante volte dobbiamo morire?

Dove sei andato, desaparecido?
Vedo il tuo volto in ogni granello di sabbia
Dove sei andato, desaparecido?
Mio amato, solo ieri stringevo la tua mano

inviata da Kiocciolina - 24/12/2007 - 05:51


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org