Lingua   

Polka Infantil

Marcos Velázquez


Lingua: Spagnolo


Ti può interessare anche...

Vietnam
(Asta Kask)
El tero-tero
(Marcos Velázquez)


Canzone del 1970 scritta da Marcos Velásquez e interpretata dai Tiempo Nuevo, gruppo fondato nel 1965 a Valparaíso, Cile, da Roberto Rivera.
Nel disco “Conjunto de música popular Tiemponuevo de Valparaíso”, realizzato e prodotto nel centro culturale creato dai fratelli Isabel ed Ángel Parra chiamato “Peña de los Parra”, nome dato anche alla casa discografica collegata.

Conjunto de música popular Tiemponuevo de Valparaíso

(Bernart Bartleby)
-¿Y tu padre qué hace?
-Mi padre es albañil,
es el más noble de los oficios
pues de él dependen los edificios
De las industrias, los hospitales
o los palacios residenciales
Mi padre dice que gracias a eso
a todas partes llega el progreso
Cuando yo sea hombre voy a ser como él
Cuando yo sea hombre voy a ser como él

-¿Y tu padre qué hace?
-Mi padre es labrador,
sabe de plantas y de animales
y de cosechas y de frutales
Y es un oficio más importante
que hacer palacios como gigantes
Mi padre dice que no habría nada
sin que la tierra fuera sembrada
Cuando yo sea hombre voy a ser como él
Cuando yo sea hombre voy a ser como él

-¿Y tu padre qué hace?
-El mío es un general,
ahora hace tiempo que no lo veo
porque en el Vietnam tiene su empleo
Él no hace casas ni labra tierras
pues se dedica sólo a la guerra
Sabe de bombas y bombarderos
que despedazan pueblos enteros
La última noche que me dio un beso
estuvo hablando tan sólo de eso;
dice que tiene armas venenosas
que matan todos seres y cosas:
mueren los hombres y las mujeres,
pájaros, flores, todos se mueren
y hasta los niños también se mueren
como las madres también se mueren
y los abuelos también se mueren

Cuando yo sea hombre no seré como él
Cuando yo sea hombre no seré como él

¡No! ¡No! ¡Noooo!"

inviata da Lorenzo Masetti - 6/11/2005 - 16:48



Lingua: Italiano

Versione italiana di Lorenzo Masetti
POLKA INFANTILE

- E tuo padre che lavoro fa?
- Mio padre è muratore
è il più nobile dei mestieri
beh da lui dipendono gli edifici
delle industrie, degli ospedali
o dei palazzi residenziali
Mio padre dice che grazie a questo
da tutte le parti arriva il progresso
Quando sarò grande sarò come lui
Quando sarò grande sarò come lui


- E tuo padre che lavoro fa?
- Mio padre è fattore,
sa di piante e di animali
e di raccolto e di frutteti
ed è un lavoro più importante
che fare palazzi alti come giganti
Mio padre dice che non esisterebbe niente
senza che la terra fosse seminata
Quando sarò grande sarò come lui
Quando sarò grande sarò come lui

- E tuo padre che lavoro fa?
- Il mio è un generale,
adesso è un po' di tempo che non lo vedo
perché là in Vietnam ha il suo lavoro
Lui non fa case né lavora la terra
beh si dedica solo alla guerra
Sa di bombe e bombardieri
che distruggono villaggi interi
L'ultima notte che mi ha dato un bacio
parlò praticamente solo di questo;
dice che ha delle armi velenose
che uccidono tutti gli esseri e le cose
muoiono gli uomini e le donne
gli uccelli, i fiori, tutti muoiono
e persino anche i bambini muoiono
come anche le madri muoiono
e anche i nonni muoiono

Quando sarò grande non sarò come lui
Quando sarò grande non sarò come lui

No! No! Noooo!

5/12/2005 - 22:12



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org