Lingua   

I Don't Want No Jim Crow Coffee

Bill McAdoo


Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Bells of Rhymney
(Pete Seeger)
Northbound Blues
(Maggie Jones)
Racists
(Anti-Flag)


[1960]
Album "Bill McAdoo Sings with Guitar"
With Pete Seeger on banjo.
Tune: "Bald Headed Woman"

Bald Headed Woman



Il 1 febbraio 1960 a Greensboro, North Carolina, quattro studenti neri del locale Agricultural and Technical College entrarono in un caffè della catena Woolworth. Ezell A. Blair Jr., David Leinhail Richmond, Joseph Alfred McNeil e Franklin Eugene McCain non andarono come al solito a consumare la colazione in piedi al bancone, come era consentito alla gente di colore, ma misero i loro "culi neri" comodi comodi sui sedili riservati ai bianchi... Il gestore del bar prima fece finta di nulla, poi chiamò la polizia, che fece sloggiare i quattro "negracci"... Ma il giorno dopo di "musi neri" ce n'erano una ventina, e poi un centinaio, e poi, quattro giorni dopo, erano trecento gli studenti, neri ma anche bianchi, che si alternavano al "Greensboro Sit-in", sfidando impassibili le provocazioni ed il dileggio e le violenze dei bianchi segregazionisti. Poi una telefonata anonima avvertì di una bomba nel locale e siccome di bombe a quel tempo i razzisti ne mettevano parecchie, il sit-in fu sciolto, ma da quell'iniziativa spontanea partì un'imponente campagna di boicottaggio degli esercizi commerciali e dei servizi dove si praticava la segregazione...
Oggi quel bancone del Woolworth's store di Greensboro è conservato presso il Smithsonian Institution National Museum of American History a Washington.

Poplarville, Mississippi, aprile 1959:  Rinvenimento del corpo martoriato di Mack Parker
Poplarville, Mississippi, aprile 1959: Rinvenimento del corpo martoriato di Mack Parker


Nel febbraio del 1959 un ventitreenne nero di nome Mack Charles Parker fu accusato di aver violentato una donna bianca. Benchè a suo carico vi fosse soltanto la confusa testimonianza della vittima – che non fu sicura del riconoscimento, Parker fu rinviato a giudizio. Il successivo 25 aprile, un gruppo di bianchi, tra i quali anche un aiutante dello sceriffo, fece irruzione nella prigione di Pearl River County, dove l'imputato era detenuto, e lo trascinò via. Il corpo di Mack Parker fu ritrovato dieci giorni dopo: era stato selvaggiamente picchiato e poi ucciso a colpi di pistola prima di essere gettato nel Pearl River... Nessuno fu perseguito per il feroce linciaggio.
Il processo per l'assissinio di Mack Parker è stato riaperto nel 2009, ma i presunti mandanti ed esecutori sono ormai tutti morti, nei loro letti di buoni cristiani e di buoni americani...

West Virginia, aprile 1960. Il candidato alla Presidenza USA John Kennedy a colloquio con un  gruppo di minatori del carbone.
West Virginia, aprile 1960. Il candidato alla Presidenza USA John Kennedy a colloquio con un gruppo di minatori del carbone.


I coal miners del West Virginia sono stati sempre molto combattivi. Si pensi alla West Virginia Mine War del 1912-13, uno dei più duri confronti che siano mai avvenuti nella storia degli States tra i minatori, in sciopero per migliorare le proprie condizioni di lavoro e di vita, e le compagnie minerarie. Alla fine degli anni 50 gli echi di quello scontro erano ancora vivi, ma la crisi del mercato e le pesanti ristrutturazioni e chiusure imposte dalle compagnie avevano ridotto alla fame i minatori e le loro famiglie...
I don't want no Jim Crow coffee
In Woolworth store, in Woolworth store.
I don't want no Jim Crow coffee
In Woolworth store, in Woolworth store.

I don't want no lyncher's justice,
In Poplarville, in Poplarville.
I don't want no lyncher's justice,
In Poplarville, in Poplarville.

Now did you hear about brother Mack Parker,
In Poplarville, in America?
Did you hear about brother Mack Parker,
In Poplarville, Lordy, in America?

Now they beat him and they shot him and they lynched him;
And it's a shame in America.
Now they beat him and they shot him and they lynched him;
And it's a shame in America.

Now did you hear about the West Virginia miners?
They starve to death in America,
Nov did you hear about the West Virginia miners?
They starve to death in America.

Well, I don't want no Jim Crow in my union;
It hurts my pride; I'm a working man.
Well, I don't want no Jim Crow in my union;
It hurts my pride; I'm a working man.

Now if we all just stand together
Then we will win, brother, we will win.
Now if we all just stand together
Then we will win, brother, we will win.
We will win, Lord, we will win.

inviata da Alessandro - 24/3/2010 - 22:44


Dimenticavo, a proposito del "Greensboro Sit-in"... ho finalmente capito il significato della copertina dell'album di Max Roach "We Insist! - Freedom Now Suite"...

"We Insist! - Max Roach's Freedom Now Suite"

Alessandro - 24/3/2010 - 22:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org