Lingua   

Il panorama di Betlemme

Francesco De Gregori
Lingua: Italiano



Un uomo ferito alla schiena
sulla sabbia si trascina
E sente la terra che chiama
sente la notte che sta per venire

E dice «Signore ti prego
lasciami respirare
lasciami un po' riposare
prima che devo morire»

E dice «Signore lo vedi
questa mosca dispettosa
che vola sulla mia schiena
e non ancora si posa»

Un uomo disteso per terra
in una terra di frontiera
Che guarda la riva del fiume
che piano piano diventa nera

E dice «non era la mia intenzione
rubare l'albero del pane
Ma non sono quel tipo di uomo
che si arrende senza sparare

E adesso ridammi i miei gradi
restituiscimi il comando
Che questa mosca continua a volare
mentre mi sto dissanguando»

E intanto le ombre si allungano
e nascondono la spianata
Gli eserciti si riposano
alla fine della giornata

E l'uomo che sta morendo
prova a togliersi gli stivali
E dice «Signore le mosche
non dovrebbero avere ali»

E dice «Signore lo vedi
il panorama di Betlemme
Questo cielo senza riparo
questo sipario di fiamme»


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org