Lingua   

1983... (A Merman I Should Turn to Be)

Jimi Hendrix


Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Ti può interessare anche...

Folded Flags
(Roger Waters)
Iconoclasta
(Fluxus)
How Would You Feel?‎
(Jimi Hendrix)


[1968]
Album "Electric Ladyland" by The Jimi Hendrix Experience.
Lyrics by Jimi Hendrix
jimi hendrix

"Merman" è il tritone, l'uomo pesce, colui che può sfuggire all'orrore del mondo, e alla guerra e all'oppressione in primis, fuggendo nelle profondità marine, in un'altra dimensione (lisergica?!?), insieme alla persona amata... peccato per chi non crede a questa possibilità di fuga, di salvezza, di amore, peggio per loro...
"1983" è l'anno che precede il fatidico "1984" di Orwell... forse c'è ancora il tempo per fuggire...
"1983" e il numero della sezione del Civil Right Act del 1871 dove si dice che chiunque, se sia privato di un suo diritto, ha la possibilità di ottenere giustizia...

Morale: forse siamo ancora in tempo, forse otterremo giustizia e, mal che vada, impareremo a respirare sott'acqua, checchè ne dicano gli increduli, e faremo l'amore sualla spiaggia prima di tuffarci senza guardarci indietro, perchè è l'amore che salva...

Quanto mi manchi, Jimi!
Hurrah, I awake from yesterday
Alive, but the war is here to stay
So my love, Catherina and me,
decide to take our last walk through the noise to the sea
Not to die but to be reborn,
away from lands so battered and torn
Forever, forever

Oh say, can you see it's really such a mess
Every inch of Earth is a fighting nest
Giant pencil and lipstick tube shaped things,
Continue to rain and cause screaming pain
And the arctic stains from silver blue to bloody red
as our feet find the sand,
and the sea is straight ahead, straight up ahead

Well it's too bad that our friends, can't be with us today
Well it's too bad
The machine, that we built,
would never save us', that's what they say
(That's why they ain't coming with us today)
And they also said it's impossible for a man to live and breathe under
water, forever,
was their main complaint
And they also threw this in my face, they said:
Anyway, you know good and well it would be beyond the will of God,
and the grace of the King (grace of the King)
(Yeah, yeah)

So my darling and I make love in the sand,
to salute the last moment ever on dry land
Our machine, it has done its work, played its part well
Without a scratch on our bodies and we bid it farewell
Starfish and giant foams greet us with a smile
Before our heads go under we take a last look at the killing noise
Of the out of style, the out of style, out of style (oooh)...

So down and down and down and down and down and down we go.
Hurry my darling we mustn't be late for the show.
Neptune champion games to an aqua world is so very dear.
"Right this Way" smiles a mermaid.
I can hear Atlantis full of cheer.

Atlantis full of cheer.
Lord, thank you.

inviata da Alessandro - 30/7/2009 - 23:35



Lingua: Italiano

Versione italiana
Dal blog "I testi di Jimi Hendrix tradotti"
1983... DOVREI DIVENTARE UN TRITONE

Urrà, mi sveglio da ieri,
Ancora vivo, ma la guerra è ancora qui.
Cosi io e il mio amore, Catherina,
Decidiamo di attraversare per l'ultima volta il frastuono
verso il mare.
Non per morire, ma per rinascere,
Lontano da terre così colpite e straziate.
Per sempre, per sempre.

Ehi, lo vedi che è veramente un casino,
Ogni angolo della terra è un focolaio di guerra.
Oggetti dalla forma di matite giganti e tubetti di rossetto
Continuano a piovere causando urla di dolore.
E l'artico si colora dal blu argento al rosso sangue,
E, quando i nostri piedi trovano la sabbia e il mare,
è li davanti,
Dritto davanti.

Bè, peccato per i nostri amici,
Non possono essere con noi oggi.
Beh, peccato per loro, la macchina che abbiamo costruito
Non ci salverà mai, dicono
Per questo non sono venuti con noi oggi.
E hanno anche detto che è impossibile
Per un uomo vivere e respirare sott'acqua,
Per sempre era il principale disaccordo.
Già.
E mi hanno rinfacciato anche questo,
Hanno detto, ah, comunque, sai fin troppo bene
Che sarebbe al di la del volere di Dio,
E della grazia del re, la grazie del re.
Già!

Cosi io e il mio tesoro facciamo l'amore sulla sabbia
Per salutare per sempre l'ultimo momento sulla terraferma.
La nostra macchina ha svolto il suo lavoro e fatto bene la sua parte.
Senza lasciarci un graffio sul corpo, le abbiamo
detto addio.
Stelle marine e ande giganti ci accolgono con un sorriso.
Prima che le nostre teste vadano sott'acqua diamo
l'ultima occhiata al frastuono mortale.
Segui l'altra strada
L'altra strada. L'altra strada.

Cosi noi andiamo giù, giù sempre più giù.
Presto mio tesoro non possiamo fare tardi
per lo spettacolo.
I campionati di Nettuno nel mondo marino sono da non pedere.
"Da questa parte", sorride una sirena.
Riesco a sentire Atlantide piena di applausi.

Atlantide piena di applausi.
Riesco a sentire Atlantide piena di applausi.
Signore, grazie.

inviata da Alessandro - 30/7/2009 - 23:37


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org