Lingua   

Brother, Did You Weep?

Ewan MacColl


Lingua: Inglese

Scarica / ascolta

Loading...

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Voy a recorrer el mundo
(Rolando Alarcón)
Devarìm (dal Deuteronomio)
(Stormy Six)
The Gresford Disaster
(Ewan MacColl)


[1967]
Lyrics and Music by Ewan McColl
Testo e musica di Ewan McColl

Ewan McColl.
Ewan McColl.


Si tratta di una canzone interpretata da molti gruppi che voleva testimoniare l’impegno di solidarietà col popolo vietnamita da parte degli artisti folk britannici. Venne interpretata anche dallo International Folk Group e dagli Stormy Six, in Italia. [Paolo Sollier dalla ML “Bielle”]
Disc of sun in the belching smoke,
Blazing huts where children choke,
Burning flesh and blackened blood,
Charred and blistered like smould'ring wood.

Oh brother,oh brother did you weep?
Oh brother,oh brother can you sleep?

Wall-eyed moon in the wounded night
Touching poisoned fields with blight,
Showing a ditch where a died girls lies
Courted by ants and hungry flies.

Oh brother,oh brother did you weep?
Oh brother,oh brother can you sleep?

Scream of pain on the morning breeze
Thunder of bombs in the grove of trees,
hymn of rubble and powdered stone,
Anguished flesh and splintered bone.

Oh brother,oh brother did yoou weep?
Oh brother,oh brother can you sleep?

Programmed war,efficiency team,
Punch cards fed to thinking machines:
Computer death and the Murder Plan,
Total destruction of Vietnam.

Oh brother,oh brother did you weep?
Oh brother,oh brother can you sleep?

inviata da Paolo Sollier




Lingua: Italiano

Versione italiana di Paolo Sollier
FRATELLO, HAI PIANTO?

Il disco del sole tra il fumo violento,
capanne in fiamme dove i bambini soffocano,
carne bruciata e sangue annerito,
carbonizzato e cotto come brace di legno.

Oh fratello, oh fratello hai pianto?
Oh fratello, oh fratello riesci a dormire?

La luna con occhio dilatato nella notte ferita
illumina con luce spettrale campi avvelenati,
scopre una fossa dove giace una ragazza morta,
corteggiata da formiche e da mosche affamate.

Fratello, fratello hai pianto?
Fratello, fratello riesci a dormire?

Urla di dolore nella brezza del mattino,
tuono di bombe nella macchia alberata,
inno di calcinacci e di pietra disintegrata,
carne agonizzante ed ossa spezzate.

Fratello, fratello hai pianto?
Fratello, fratello riesci a dormire?

Guerra programmata,produttività misurata,
schede perforate immesse in macchine pensanti,
morte con il calcolatore e il piano di massacro,
distruzione totale del Vietnam.

Fratello, fratello hai pianto?
Fratello, fratello riesci a dormire?



Lingua: Spagnolo

Versione spagnola di Rolando Alarcón dal disco "Por Cuba y Vietnam" del 1969.

Trovata su Cancioneros.com
HERMANO, HERMANO... LLORARÁS

Humo negro rondándote,
sombras negras tú verás,
risas que ya no oirán
la sangre de Vietnam.

Hermano, hermano... llorarás.
Hermano, tú ya no dormirás.

Luna herida en la noche,
campos cubiertos de llanto,
niños muertos sin piedad,
rostros de muerte y espanto.

Dolor trae la mañana,
bombas te despertarán,
árboles que te cobijaban
ahora te espantarán.

”Destruir, destruir Vietnam”,
es himno del invasor.
Nunca viste sangre correr,
grande fue la traición.

Si no duermes lo sabrás,
si no lloras sentirás
cómo llora la tierra
por la sangre de Vietnam.

Oh Cristo, ¿dónde está la humildad?
Hermanos se matan sin piedad.

inviata da Alessandro - 9/11/2009 - 14:20


Questa canzone ha un'intensità particolare, scorre come un torrente di notte.. la rabbia e la misura sono una sola e identica cosa... è la dimostrazione che la malinconia è alla radice un fatto politico, se quest'espressione ha ancora un senso...

Alessandro Ceccarelli - 12/9/2007 - 20:58


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org