Lingua   

So Many Names

Richard Arthur
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti



[2006]

Words and music by Richard Arthur
Revolution USA Music

Recorded with Brent Rogers
Sound Impressions
Portland, Or.
I don’t even know the names of those that fall
In the sand they took their final curtain call
True and fighting on for us
So misguided by their trust
Now some day their names will find another wall

I don’t even know their names now that they’re gone
And it doesn’t matter much which side they’re on
Part of a power blind machine
So unconsciously unclean
And the next in line is just another pawn

When will we ever
Stop being led
By people who don’t even care
Who’s alive and who is dead

But their suffering has made their voices strong
And a chorus of 3000 sings this song
A manufactured false pretense
Not at all for our defense
And the old men smiling say they’re never wrong

Picture this; A world where God loves everyone
Not just millionaires who hand a child a gun
No bottom line to underwrite
Government by truth not might
Where the innocent no longer have to run

When will we ever
Stop being led
By people who don’t even care
Who’s alive and who is dead.

inviata da Alessandro - 24/12/2008 - 13:37



Lingua: Italiano

Versione italiana di Kiocciolina
COSI' TANTI NOMI

Non so neppure i nomi di quelli che sono morti
Nella sabbia si è calato il loro ultimo sipario
Continuando a combattere per noi
Fuorviati dalla loro fiducia
Ora, un giorno i loro nomi troveranno un altro muro

Non so neppure i loro nomi ora che sono morti
E non importa molto da che parte fossero
Parte di una macchina del potere cieca
Così sporchi inconsciamente
Ed il prossimo in fila è solo un'altra pedina

Quando mai smetteremo
Di essere guidati
Da gente a cui neppure importa
Chi è vivo e chi è morto?

Ma la sofferenza ha reso le loro voci forti
Ed un coro di 3.000 persone canta questa canzone
Un falso pretesto prodotto
Assolutamente non per la nostra difesa
Ed i vecchi sorridenti dicono di non avere mai torto

Immaginate questo: un mondo in cui Dio ama tutti
Non solo i miliardari che mettono pistole in mano ai bambini
Nessun profitto da garantire
Un governo in nome della verità, non del potere
In cui gli innocenti non devono più scappare

Quando mai smetteremo
Di essere guidati
Da gente a cui neppure importa
Chi è vivo e chi è morto?

inviata da Kiocciolina - 30/12/2008 - 12:27



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org