Lingua   

Radici senza terra

Senza Sicura
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Non credere al potere
(Senza Sicura)
Basta al lavoro
(Senza Sicura)
Schiavi del salario
(Senza Sicura)


1999
Radici senza terra
radiccoper
Sono nato, parola di stato, per essere arruolato, per essere impiegato 
Sono nato, me l'hanno giurato, per essere difeso, per essere integrato 
Sono nato, è un dato di fatto, per crescere e poi scegliere tra sogni e realtà 
Ho lottato ma mi hanno spiegato che chi è illegale affonda, chi cresce e accetta vince 
Ma non c'è niente da fare, io non mi voglio fermare qui 
Non c'è più niente da dire, non ho imparato a morire 
Dovrò combattere, l'antagonismo ha detto, per occupare spazio, per liberare il tempo 
Per poi fermarmi e chiedere allo stato che il mio sistema venga autorizzato 
Ma non c'è niente da fare, io non mi voglio fermare qui 
Non c'è più niente da dire, non ho imparato a morire 
Con gli occhi grandi come l'incoscienza voglio che gridi sempre e non si arrenda mai 
Il cuore è colmo di giochi, d'impazienza per tutto il silenzio che avete stretto attorno a me 
Io giocherò a restare bambino senza pace, incosciente e libero di rimanere solo 
Non crescerò per vendere i sogni e le condanne, vivrò sempre con loro, assieme alla mia libertà 
Non crescerò per spegnere tutta la violenza di anni senza pace e pace contrattata 
E non c'è niente da fare, non mi verrete a cercare mai 
Non faccio parte del gioco, sono un bambino illegale 
E non c'è niente da fare, io non mi voglio fermare qui 
Non c'è più niente da dire, non ho imparato a morire 
Ti sto cercando, compagno, in questo buio 
La mia memoria sarà come una torcia 
Ti sto cercando dove non c'è più pace 
La nostra rabbia sarà un pugno chiuso 
Su di voi e le vostre galere! 
Su di voi che condannate i sogni! 
Su di voi sciacalli bene armati! 
Su di voi, su di voi, su di voi, su di voi! 
Ti sto aspettando, compagno, in questa lotta 
Di ogni schiavo, ogni padrone sappia 
Pace non c'è per noi, radici senza terra 
La nostra rabbia sarà un pugno chiuso 
Su di voi e le vostre galere! 
Su di voi che condannate i sogni! 
Su di voi sciacalli bene armati! 
Su di voi, su di voi, su di voi, su di voi, su di voi!

inviata da dq82 - 22/6/2015 - 18:26



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org