Lingua   

War Of Man

Neil Young
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Roger And Out
(Neil Young)
Long Road
(Pearl Jam)
Are You Ready For The Country?
(Neil Young)


da "Harvest Moon" (1992)
Neil Young Harvest Moon

Non vince nessuno, è una guerra dell'uomo
The little creatures run in from the cold
Back to the nest just like the days of old
There in the safety of a mother's arms
The warmth of ages, far away from harm again.

Ears ringin' from the battle fire
The tired warrior aims a little higher
The black falcon or the little sparrow
The healing light or the flash of the barrel.

No one wins
It's a war of man,
No one wins
It's a war of man.

Silver mane flyin' in the wind
Down through the planets on the run again
No one knows where they're runnin' to
But every kind is comin' two by two.

Out on the delta where the hoofbeats pound
The daddy's runnin' on the frozen ground
Can't smell the poison as it follows him
Can't see the gas and machines, it's a war of man.

No one wins
It's a war of man,
No one wins
It's a war of man.

The windows open and the little girl dreams
The sky's her playground as she mounts her steed
Across the heavens to the other side
On wings of magic does the little girl ride.

The baby creatures run in from the cold
Back to the nest just like the days of old
There in the safety of a mother's arms
The warmth of ages, far away from harm again.

No one wins
It's a war of man,
No one wins
It's a war of man,
No one wins.


Lingua: Italiano

Versione italiana di Enrico

Una poesia, che come spesso accade rende meno in italiano
GUERRA DELL'UOMO

Le piccole creature rientrano nei ranghi
Tornano al nido come ai tempi antichi
Là, nella sicurezza delle braccia di una madre
Il calore dei secoli, di nuovo lontano dal male

Le orecchie che echeggiano del fuoco della battaglia
Lo stanco guerriero mira un po' più in alto
Il falco nero o il piccolo passero
La luce salvifica o il lampo della canna

Nessuno vince
È una guerra dell'uomo
Nessuno vince
È una guerra dell'uomo

Una criniera d'argento sta volando nel vento
Giù tra i pianeti di nuovo in corsa
Nessuno sa verso dove stiano correndo
Ma ogni specie sta arrivando a coppie

Fuori sul delta dove si sente il rumore degli zoccoli
Il papà sta correndo sul terreno gelato
Non può sentire l'odore del veleno che lo insegue
Non può vedere il gas e i macchinari, è una guerra dell'uomo

Nessuno vince
È una guerra dell'uomo
Nessuno vince
È una guerra dell'uomo

Le finestre aperte e la bimba sogna
Il cielo è il suo parco giochi non appena monta il suo destriero
Attraverso i cieli verso l’altro emisfero
Su ali di magia la bimba cavalca

Le piccole creature rientrano nei ranghi
Tornano al nido come ai tempi antichi
Là, nella sicurezza delle braccia di una madre
Il calore dei secoli, di nuovo lontano dal male

Nessuno vince
È una guerra dell'uomo
Nessuno vince
È una guerra dell'uomo
Nessuno vince

inviata da Enrico - 22/5/2012 - 11:18


This beautiful ant-war song is well written. The bass playing is haunting and I like the way Neil Young's guitar compliments it in the after-chorus.

Russ - 23/6/2008 - 19:35



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org