Lingua   

La ballata della guerra

Roberto Zerolire
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Il canto del coprifuoco
(Quelli di Anarres)
Forse un giorno
(Villa Ada Crew)


Video e testo trovati qui

Roberto
E cala 'n artra sera e su 'a faccia della terra
c'è 'n aria tetra e nera,se gioca a fà la guerra
n'esercito se schiera e aspetta alla frontiera
e come 'na pantera,er primo attacco sferra..
leoni d' Enghirterra,'n esercito de cera
l' America che spera..j' allustra la criniera
comincia 'n artra era de morte e de galera
e 'n irakeno a terra,piagne e se dispera..
ma er sogno poi s' avvera,se brinda cor barbera
galleggia 'na miniera che se chiama petroliera
e questa è storia vera e tutto se riazzera
comincia 'n artra guerra..a quanno 'n artra guerra?..

e me lo chiedo spesso c'ho sto pensiero fisso
che ieri come adesso non è servita a 'n cazzo
se non a sti signori che c'hanno vinto 'n terno
sur sangue della gente spedita giu all'inferno

'n inferno fatto d'oro denso grezzo e scuro
ma l'oro resta a loro e a noi resta 'r terreno
la terra della fossa li 'ndò ce stanno i corpi
li 'ndò ce stanno l'ossa dell'irakeni morti

morti giu 'n battaja co' i sassi e co' i bastoni
contro 'na muraja de mitra e de cannoni..

co' l'occhi neri e tristi cammina 'na creatura
co' l'artri terroristi,indossa 'na cintura
cammina a passo lento e sui monti cala er gelo
ma è 'n attimo,'n momento...e 'n bajore squarcia 'r cielo...

bastardo americano ancora 'n hai capito
che te co' Regno Unito avete gia fallito (2 v)
c'avrete i carri armati c'avrete i bombardieri
c'avrete li sordati co' dumila port' aerei (2 v)
ma contro chi combatte per la sua esistenza
finchè sei in tempo datte..se chiama resistenza (2 v)
è l'istinto a vivere che li rende forti
e resisteranno finchè saranno morti
è l'istinto a vivere che li rende forti
e combatteranno finchè sarete morti...sarete tutti morti..

inviata da Silva - 17/6/2013 - 17:04


Non ho idea di come sia finita qui questa canzone ma vi ringrazio!
L'autore sono io, Roberto De Simone, ma su Facebook il mio nome è Roberto Zerolire!
Rispondete, grazie!

Roberto - 31/3/2015 - 01:58


Carissimo Roberto, in questo sito si cercano ovunque canzoni come la tua, e da oltre 12 anni. Se si facesse un conto approssimativo delle pagine che abbiamo visitato e scrutato, si andrebbe nell'ordine dei milioni, ti giuriamo. Si vede semplicemente che il 13 giugno 2013 Silva, che è una nostra presenza storica, spippolava su YouTube e ha trovato la tua canzone; è un caso frequentissimo qui dentro, e tra le altre cose sono casi che ci fanno il massimo piacere perché questo sito è principalmente una voce per autori magari meno conosciuti, che per noi però contano più di Bob Dylan. Sono buoni tutti a essere Bob Dylan, ma uno che si firma "Roberto Zerolire" ci garba parecchio di più e siamo a sua disposizione. Scrivici se ne hai scritte altre di canzoni del genere, perché te le pubblichiamo con piacere immenso, e ti garantiamo che siamo, da sempre, rigorosamente "zerolire" pure noi. Però ci abbiamo anche un 100.000 accessi al mese su questo sitarello. A risentirci e grazie!

CCG/AWS Staff - 31/3/2015 - 03:02


Inutile dire quanto m'abbia fatto piacere leggere il mio nome tra quelli del Belli e di Trilussa, m'è preso un colpo dall'emozione, vi ringrazio!
Di canzoni contro la guerra ne ho scritte due, una è questa qui, l'altra si chiama "Mille e una notte".

Roberto - 31/3/2015 - 22:14


E ancora grazie, m'avete fatto un grande regalo!

Roberto

Roberto - 31/3/2015 - 22:15


Complimenti
Veramente gajarda!
Grazie
Krzysiek

Krzysiek - 31/3/2015 - 22:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org