Lingua   

Pristina 99

Pippo Pollina
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Occhi chi nàscinu
(Agricantus)
Tuareg
(Agricantus)
Versi per la libertà
(Pippo Pollina)


Testo e musica di Pippo Pollina
dall'album "Elementare Watson"
(2000)
Come una lucciola accesa
in una notte di città
io barcollo in piena ascesa
per andare chi lo sa?
Sto tremando a tutto spiano
a qualcuno piacerà osservarmi da lontano
col mio poncho di lillà.
Dove sarai stasera amore?
In quale stella tu volerai?
Cosa farai stasera anima mia?
Starai dormendo in qualche ferrovia...
Sento ancora il suo fragore
e il terrore fra la gente
della storia siamo un errore
della vita siamo niente
C'ho due stracci da bandito
tutto ciò che m'è rimasto
e questo anello al dito
che nascosi sotto il basco
Dove sarai stasera amore
tieniti forte, fallo per noi
sulla tua strada tornerà il sole
ma tu non smetter di crederci mai.
Dove sarai stasera amore?
In quale stella ti muoverai?
Cosa farai stasera anima mia?
Starai dormendo in qualche ferrovia...

inviata da Riccardo Venturi - 4/1/2006 - 12:19



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org