Lingua   

Sono cose delicate

Anton Virgilio Savona
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Morte sul selciato
(Anton Virgilio Savona)
The Little Green Man
(Anton Virgilio Savona)
Angela
(Quartetto Cetra)


Da “Cose delicate” (Amiata Records, 2005), una raccolta, curata dallo stesso Savona, di canzoni da lui composte tra gli anni 60 e l’inizio degli 80.

1207

"Sono cose delicate" era originariamente inclusa nell'album intitolato “È lunga la strada” pubblicato dalla Vedette Zodiaco nel 1972 o 1973...
Cose da pazzi veramente!
Ma questo cosa vuole fare?
Dico, perché non si sta zitto?
Che fa? Si mette a protestare!

Ma come? Vive aggiatamente,
tiene la macchina, va al mare,
e vuole fare l’impegnato
e si pemmette di parlare.

Ma che si faccia i fatti suoi,
che si accontenti di campare,
ma di che si va a impicciare?
Questo si vuole rovinare…
Sono cose delicate,
non devono essere toccate!

Ma che si faccia i Caroselli,
che canti alla televisione,
che non si vada ad immischiare
con la contestazione.

Ma questo come si pemmette
di toccare le cose serie,
mentre ha fatto fin da bambino
il buffone e il burattino, ah!

Ma che si faccia i fatti suoi,
che si accontenti di campare,
ma di che si va a impicciare?
Questo si vuole rovinare…
Sono cose delicate,
non devono essere toccate!

Nessuno dice che è vietato
Se vuole scrivere canzoni,
ma che le scriva con prudenza
senza rompere i coglioni.

E si ricordi che vabbene
la libbertà delle opinioni,
però non deve esaggerare…
Ma che, c’ha preso pe’ minchioni, ah?

Ma che si faccia i fatti suoi,
che si accontenti di campare,
ma di che si va a impicciare?
Questo si vuole rovinare…
Sono cose delicate,
non devono essere toccate.

Finchè si limita a cantare
quella – com’è? – “La fattoria”,
che faccia pure, lo ascoltiamo…
Canta? Pazienza! E cosissìa.

Ma questo legge, questo pensa,
si atteggia a fare il comunista…
Che fa? Si mette a parodiare
gli intellettuali di sinistra, ah?

Ma che si faccia i fatti suoi,
che si accontenti di campare,
ma di che si va a impicciare?
Questo si vuole rovinare…
Sono cose delicate,
non devono essere toccate.

Ma che si faccia i fatti suoi,
che si accontenti di campare,
ma di che si va a impicciare?
Questo si vuole rovinare…
Se diventa irriguardoso
e continua a sfrucugliare,
lo mettiamo un po’ a riposo
a pensare e a meditare
sulle cose delicate
che non devono essere… toccate!

inviata da Alessandro - 7/4/2010 - 08:11



Lingua: Francese

Version française – IL Y A DES CHOSES DÉLICATES – Marco Valdo M.I. – 2010
Chanson italienne – Sono cose delicate – Anton Virgilio Savona – 1972


Bon, alors, une chanson sur la mafia qui s'en prend à un chanteur...Il y a en effet des choses qu'on ne dévoile pas, même en chanson. Il y a des affaires dont on ne s'occupe pas. On ne joue pas à l'homme, sinon... Ici, on entend ceux qui font taire... Il y a des choses délicates... Toi, le chanteur ,on te fait taire, tu retournes à ta misère... Comme disait Léo Ferré dans une chanson intitulée précisément La Mafia :

« Tant pis si t'es dans la débine
T'avais qu'à être dans la mafia.
Un coup de sourdine,
Deux sous de combine
Et t'avais ton rata.... »

Ainsi parlait Marco Valdo M.I.
IL Y A DES CHOSES DÉLICATES

Des histoires de fous vraiment !
Mais il veut faire cette chose ?
Je dis, pourquoi ne se tait-il pas ?
Que fait-il ? Il se met à protester !

Mais comment ? Il vit bien,
Il a une auto, il va à la mer,
et il veut être employé
Et il se permet de parler.

Mais qu'il s'occupe de ses affaires,
Qu'il se contente de vivre, mais de quoi il va se mêler ?
Celui-là veut se perdre
Ce sont des choses délicates
On ne doit pas y toucher !

Qu'il aille au carrousel,
Qu'il chante à la télévision,
Qu'il n'aille pas s'immiscer
dans la contestation

Mais celui-là, comment il se permet
de toucher aux choses sérieuses
Alors que depuis l'enfance, il a fait
Le bouffon et la marionnette, ah !

Mais qu'il s'occupe de ses affaires,
Qu'il se contente de vivre, mais de quoi il va se mêler ?
Celui-là veut se perdre
Ce sont des choses délicates
On ne doit pas y toucher !

Personne ne dit que c'est interdit
S'il veut écrire des chansons,
Mais qu'il les écrive avec prudence
Sans casser les couilles.

Et qu'il se rappelle que d'accord
La liberté d'opinions,
Quand même il ne doit pas exagérer
Quoi, il nous prend pour des cons, ah ?

Mais qu'il s'occupe de ses affaires,
Qu'il se contente de vivre, mais de quoi il va se mêler ?
Celui-là veut se perdre
Ce sont des choses délicates
On ne doit pas y toucher !

Tant qu'il se limite à chanter
Celle-là – comment ? - « La Ferme de Mathurin »,
Qu'il le fasse, nous l'écoutons...
Il chante ? Patience ! Et amen.

Mais cette loi, qu'est-ce qu'il pense,
Il veut faire le communiste...
Que fait-il ? Il se met à parodier
Les intellectuels de gauche, ah !

Mais qu'il s'occupe de ses affaires,
Qu'il se contente de vivre, mais de quoi il va se mêler ?
Celui-là veut se perdre
Ce sont des choses délicates
On ne doit pas y toucher !

Mais qu'il s'occupe de ses affaires,
Qu'il se contente de vivre, mais de quoi il va se mêler ?
Celui-là veut se perdre
Ce sont des choses délicates
S'il insiste encore
Et qu'il continue à faire chier
On le mettra un peu au repos
À penser et à méditer
Sur les choses délicates
Qui ne doivent pas être … touchées.

inviata da Marco Valdo M.I. - 7/4/2010 - 21:36


Beh, se ci fosse un percorso contro la guerra delle mafie questa canzone non sarebbe negli Extra, giusto, o crudelissimi Admins ?!?

Alessandro - 7/4/2010 - 11:47


Hai ragione. Detto fatto. Probabilmente mancano ancora varie canzoni.

Lorenzo - 7/4/2010 - 12:21


Minchia, oltre che perfidissimo sei anche efficientissimo, ah!

Alessandro - 7/4/2010 - 12:54


Alessandro, la frase che ti manca è: "se diventa irriguardoso".

(PS: Decisamente ho esitato troppo a inserire 'sta canzone... Ma ancora non c'era un percorso antimafia...)

giorgio - 7/4/2010 - 20:37


Grazie Giorgio, allora la canzone è completa...
Grazie Marco Valdo M.I. per le tue puntuali e belle traduzioni...
E grazie anche ai perfidissimi Admins (Lorenzo in testa) per aver finalmente inserito il percorso delle Canzoni Contro la Guerra di Mafia (...e intanto ieri ai casalesi gli hanno sequestrato 700 milioni di Euro - Euro 700.000.000 - di beni provenienti dai loro crimini e traffici mafiosi... Per dirla con Cetto Laqualunque: "N'to culo ai mafiosi!")

Alessandro - 8/4/2010 - 09:11


Questa canzone però non ha attinenza con la mafia! È stata ispirata da un messaggio anonimo ricevuto da Felice Chiusano dopo che il Quartetto Cetra cantò in televisione la canzone "Angela", dedicata ad Angela Davis, nel 1971: "Dica al suo collega Savona di non fare il gradasso sul palcoscenico e di lasciar perdere la politica, di cantare Nella vecchia fattoria e di smetterla di sfruculiare con Angela Davis e tutto il resto... queste sono cose delicate, mi sono spiegato?".

27/8/2016 - 16:40


Penso che l'anonimo commentatore abbia ragione, lo abbiamo anche riportato nella pagina della canzone del Quartetto Cetra. Il riferimento alla mafia è forse dovuto all'accento siciliano con cui Savona interpreta questa canzone ? Comunque lo stesso Savona era siciliano, e non tutti i mafiosi sono siciliani.

Intanto mi sono permesso una correzione nella traduzione francese di Marco Valdo, dove "La fattoria" era tradotto "La fabrique" facendo probabilmente confusione con factory in inglese ? Ci ho messo il titolo con cui è conosciuta in francese "Nella vecchia fattoria" che dovrebbe essere "La Ferme de Mathurin"

Lorenzo - 27/8/2016 - 18:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org