Lingua   

Rubyiruko

Cécile Kayirebwa
Lingua: Kinyarwanda

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Rwanda - The Rise And Fall
(Lorne Clarke & Tom Flannery)
Madame Agathe
(Lorne Clarke & Tom Flannery)


[1996]
Paroles et musique: Cécile Kayirebwa
Lyrics and music: Cécile Kayirebwa
Testo e musica: Cécile Kayirebwa
Album: Cécile Kayirebwa - Rwanda - Music from Rwanda

Cécile Kayirebwa.
Cécile Kayirebwa.


Da qualche anno Cécile Kayirebwa, nata nel 1946, è considerata la “voce del nuovo Rwanda”, sebbene viva da anni in Belgio. Fu proprio questa canzone, che è un accorato appello alla pace nel Rwanda martoriato dalla guerra civile etnica fra Hutu e Tutsi che portò ai genocidi del 1994, una delle peggiori tragedie in assoluto della storia umana. Cécile Kayirebwa interpreta tutte le speranze di un Rwanda finalmente libero dagli odi etnici. La canzone Rubyiruko (“Gioventù” in lingua kinyarwanda, la lingua nazionale del paese che -è bene far notare- è del tutto comune sia agli Hutu che ai Tutsi) fu cantata da Cécile Kayirebwa assieme a sua sorella, alla radio nazionale; ne riprendiamo il testo dal sito della corale proletaria belga Hei Pasoep.
Jemwe, rubyiruko, bavandimwe b'iwacu
Jemwe, rubyiruko, Rwanda rw'ejo
Cyo haguruka tugende
Dufatane urunana

Maze indatana twitaze ubutwali
Tujye kugira' amahorho
Dukorere amajyambere
Amajyambere, y'u Rwanda rwacu

Mbega abato b'indatwa
Bafite amatwara
Ateye ubwuzu
Bana b'iwacu doré
lzuba Iy'inzu nziza
Lirabasekera neza
Mukomezan'ingango
Umugambi wanyu
Wuj'uburanga

inviata da Riccardo Venturi - 26/3/2009 - 23:16




Lingua: Neerlandese

La versione neerlandese (fiamminga) ancora proveniente dal sito della corale proletaria belga Hei Pasoep:
kayimusic
JEUGD

Hé, jeugd, mijn naaste familie
Hé, jeugd, het Ruanda van morgen
Sta op nu en laat ons gaan
Laat ons de handen in elkaar slaan

Laat moed onze reisgezel zijn
Laat ons vrede gaan brengen
En werken aan de vooruitgang
De vooruitgang, van ons Ruanda

Jullie zijn jongeren om te koesteren
Met een voorbeeldig gedrag
Jullie zijn schatten van kinderen
Kinderen van bij ons
Kijk, de zon van het mooie huis
Lacht jullie vrolijk toe
Laat ons onze krachten bundelen
Ons doel moet met wijsheid
Bereikt worden.

inviata da Riccardo Venturi - 27/3/2009 - 00:14




Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
(Dalla versione fiamminga)
28 marzo 2009
GIOVENTÙ

Ehi, Gioventù, mia famiglia più vicina,
Ehi, Gioventù, Rwanda di domani
Alzati adesso, e andiamo,
Stringiamoci le mani tutti assieme.

Che il coraggio sia nostro compagno di viaggio,
Andiamo a portare la pace
E a lavorare per il progresso,
Per il progresso del nostro Rwanda

Voi siete i più giovani da nutrire
Con un comportamento esemplare
Voi siete tesori di ragazzi,
I nostri ragazzi.
Guardate il ragazzo in quella bella casa,
Sorridetegli allegri,
Uniamo tutte le nostre forze
Perché il nostro scopo deve
Essere raggiunto con saggezza.

28/3/2009 - 13:33



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org