Lingua   

Giovanna d'Arco

Fiorella Mannoia
Lingua: Italiano



Tutto questo campo di grano
non ancora maturato
tutto questo bel campo
non ancora tagliato
e questo sole che splende
sulla mia testa di soldato
tutto questo bel sole che scende
non è ancora passato
Ah se ti avessi trovato,
ah se ti avessi cercato…

In quelle scatole cinesi
che chiamano cuore
e negli sguardi accesi
che si chiamano amore
in questa notte infinita
ma che sta per finire
in quest'acqua da bere
che ho chiesto in ginocchio
ma che tarda a venire
Ah, se piovesse un poco
solamente un poco…

Però ho visto la Francia dalla terra al mare
e sulla punta della mia lancia un uomo impallidire e tremare
le colombe, i serpenti e gli sciocchi
ed il rosso ed il nero
e questo l'ho cantato con la voce che avevo

Però ho visto il mio destino, la mia stella di ragazza
sanguinare e bagnarsi sotto la mia corazza
e dicono che una notte
abbia sentito una canzone
una voce che mi chiamava
e sapeva il mio nome
e sapeva il mio nome…

Tutto questo campo di grano
non ancora maturato
tutto questo bel campo
non ancora attraversato
e questa luna che muore
sulla mia testa di soldato
e questo cielo che cambia colore,
questo cammino segnato.
Ah se ti avessi guardato…

Però ho visto la Francia dalla neve al mare
e sul piatto della bilancia la mia vita pesare
le colombe e i serpenti e gli sciocchi
ed il rosso ed il nero
e questo l'ho cantato con la voce che avevo.

Però ho visto il mio destino, la mia stella di ragazza
sanguinare e bagnarsi sotto la mia corazza
e dicono che una notte
abbia sentito una canzone,
una voce che mi chiamava
e che diceva il mio nome…


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org