Lingua   

La staffetta

Los Fastidios
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Partisans (brigada Flores Magon)
(Los Fastidios)
Quel giorno arriverà
(Los Fastidios)
Against racism
(NH3)


Dalla montagna scende la luce
arrivano le voci dei compagni
voci di resistenza popolare
di chi ha lasciato tutto per un ideale

La giovane staffetta parte dal paese
sale in bici la strada fino al bosco
strade segrete per passare indenni
del nemico l’avamposto

Viveri, notizie ed un sorriso
lo stesso sogno condiviso
Lei, angelo del popolo, un nome di battaglia
che nessuno mai infangare potrà

In quegli occhi veri dolcezza e orgoglio
si fondono in un sorriso
Una parola, una battuta, una sigaretta
prima di riprender strada sulla bicicletta

Senti gli spari giù a valle
i colpi del plotone d’esecuzione
Una sorella fucilata senza pietà
un’altra martire della libertà

Quell’esile corpo crivellato
esposto in piazza come avvertimento
Un altro angelo in cielo è volato
un altro angelo sarà vendicato

La giovane staffetta riparte dal paese
sale in bici la strada fino al bosco
della brigata forza e speranza
ora e per sempre Resistenza

Quanto tempo è ormai passato
la battaglia non è mai finita
e nel tuo cuore batte compagna
ancora il richiamo della montagna

inviata da Riccardo Venturi - 1/9/2008 - 02:35



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org