Lingua   

Misteri paradisiaci

Pardo Fornaciari
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Ballata per gli antifascisti di Tatti
(Pardo Fornaciari)
Święta niedziela
(Strojnowy)
Il domatore
(Pardo Fornaciari)


Sito scomunicato
Paolo Edoardo (Pardo) Fornaciari.
Paolo Edoardo (Pardo) Fornaciari.


Il testo è ripreso dal Deposito - Canti di lotta, sito gemello.
In Paradiso ci succedon fatti strani
Madre Teresa canta salmi col Pacciani
Maria Goretti danza con Girolimoni
e la Pivetti agli albanesi dà confetti rose e fior
Le vie del ciel son'infinite, è proprio vero
Un traditor lassù è l'amico più sincero
il Galileo col papa che l'ha condannato
danza con Ponzio Pilato che le mani si lavò.
Pentiti qua
insieme ai santi ridon
con sincerità
perché si sa
in paradiso non c'è
la cattività!

In Paradiso ci van tutti belli e brutti
gente di chiesa bellimbusti e farabutti
l'estrema unzione data come linimento
basta un po' di pentimento e godi per l'eternità
Cecchini serbi con bambini musulmani
giocano inermi a Biancaneve e i sette nani
ed un croato travestito da soldato
di Città del Vaticano spara a salve in qua e là
E con l'aureola
che tutto illumina
siam come lucciole
che in alto volano
se la serata
è un po' noiosa
per divertirci un po'
col capo lampeggiam

Soltanto gli atei che non si penton mai
gli anarcozingari, peggio ancora se ebrei;
i comunisti impenitenti, negri, arabi fetenti
e scioperanti son costretti a restar giù!
Chi non si pente, trallallà, e non si vergogna
nel paradiso non ci va, sta giù alla gogna
e un bempensante quando passa lo rampogna
e poi gli scassa sulla testa ridacchiando un bottiglion!
Quassù non c'è
gli agnostici
e chi ride dei mistici
increduli, eretici,

voi non pentiti
rimanete tutti giù!

inviata da Riccardo Venturi - 16/1/2008 - 01:50



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org