Lingua   

Valzer lento

Pierangelo Bertoli
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Ballata per l'ultimo nato
(Pierangelo Bertoli)
Italia d'oro
(Pierangelo Bertoli)
Rosso colore
(Pierangelo Bertoli)


da "Gli anni miei" (1993)
(P.Bertoli-M.Negri)

pbrt
Dopo la sporca guerra
dopo che il mondo tremò
alla nativa terra
ogni soldato tornò
dai campi più lontani
tornano vinti ed eroi
solo chi cade non ritornerà
resta una vita a metà.

Soldato ignoto
che riposi nell'Afganistan,
in Palestina
fra i silenzi dei boschi in Vietnam
dentro ai Balcani
nelle antiche città dell'Iraq
per l'interesse che cuore non ha
l'alba non ti sveglierà.

La neve cadrà
il mondo che ha fretta dimenticherà
e non parlerà di te
io non piangerò
se il fuoco si spegne lo riaccenderò.

Al scender della sera
l'ombra della libertà
innalza una preghiera
a tutta l'Umanità
fai che riposi in pace
il figlio che non ritornò
manda i potenti a morire per noi
risparmia i figli tuoi.

Una nuova rivista dedicata alla canzone d'autore: "Musica & Parole"

Riportiamo il comunicato stampa della nascita di questa nuova rivista che vanta tra le sue firme alcuni amici e collaboratori di questo sito, come Antonio Piccolo e Paolo Talanca (ci agganciamo a questa canzone di Pierangelo Bertoli, a cui il secondo numero della rivista dedica uno speciale)

Diretta da Mario Bonanno ed edita dalla Bastogi, la nuova rivista colpisce per gli approfondimenti colti e l'attenzione alla migliore canzone italiana.
Retrospettive da non perdere su Guccini e il '77


L'editrice Bastogi annuncia la nascita di Musica & Parole. Quadrimestrale di storie, tracce, temi della canzone d'autore italiana, ideato e diretto dal giornalista musicale Mario Bonanno.
All'interno di un panorama editoriale sempre più affollato da pubblicazioni di settore proiettate verso il glamour o comunque espressioni artistiche di richiamo esclusivamente internazionale, la nuova rivista ha l'intento di approfondire aspetti, personaggi, vicende legate invece alla canzone d'arte italiana, seguendo il "taglio" dell'analisi e dell'approfondimento critico / giornalistico.
Convinta com'è della stretta parentela della forma - canzone con la cultura, forte dell'esperienza decennale nel campo, e degli oltre 40 titoli pubblicati nelle collane specialistiche Gli Aironi e Scarabeo, l'Editrice affronta questa nuova avventura con slancio e un intento ben preciso: quello di colmare un vuoto editoriale congenito alla pubblicistica periodica italiana.
Riteniamo che, nella sua espressione migliore, la canzone italiana non abbia nulla da invidiare a quella europea e d'oltremanica. E che, anzi, da Tenco in poi, sia stata in grado di scrivere pagine significative - sotto gli aspetti musicali e culturali - degne di essere indagate con l'attenzione e l'approfondimento dovuto alle opere d'arte.
Questo è il racconto che Musica & parole intende fare.
Questa è la sfida che Musica & parole intende raccogliere.
Il primo numero è appena uscito, costa euro 10.00, formato 16x23,100 pagine:

Storie (approfondimento su Guccini);
Tracce (Vanoni, Mannoia, Deregibus, De Angelis, recensioni libri e dischi);
Tema (Parco Lambro, 1977, il punk, Gianfranco Manfredi, Eugenio Finardi,
Enrico Ruggeri).

Lorenzo Masetti - 26/9/2007 - 10:06



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org