Lingua   

Tira la cinghia

Franco Trincale
Lingua: Siciliano



Ti può interessare anche...

Lu Sissanta
(anonimo)
O cuntadinu sutta lu zappuni
(Rosa Balistreri)
La kippà e la coscienza
(Franco Trincale)


Tira la cinghia (Il pensionato)


[1972]
Scritta e cantata da Franco Trincale
Album: Siamo uguali alla catena [1977]
Album

cinghia

Non c'è più quel vampiro di Andreotti, ma la cinghia continuiamo a tirarla come allora .. e anche più di allora..
Sfiderei tutti i parlamentari (messi lì "a tutela dei nostri interessi" e che per questo ora vorranno il voto) a provare ad andare avanti in vecchiaia con certe pensioni da fame ..

Tirare la cinghia
“'U guvernu e lu Statu
di denari nun ce n'ha
e perciò lu pensionàtu
la cinghia ha da tirà'”.

Lo ha detto Andreotti
a la Camera e a lu Senatu
e le cifre ha imbrugliàtu
per fregare li pensionati.

Tira la cinghia, tira la cinghia
che lu guvernu s’ha 'a ingrassà'.

Ma nui ti dicimo, caro Andreotto,
che li soldi ci stanno
e nun sono li pensioni
che a lu Statu fan dannu
Lu dannu lu fannu li sovvenzioni
che tu regali a li grossi padroni,
lu dannu lu fannu li bombe,
li cannoni che ammazzano la gente
e costano milioni
perciò noi ti dicimo
che per ogni cannoni
tu ci puoi aumentar
minimo tremila pensioni.

Tira la cinghia, tira la cinghia
che lu guvernu s'ha da ingrassà'.

E nui ti dicimo, caro Andreotti,
che lu dannu a lu Statu
tu l'hai recato
perché a li ricchi sfondati
li tassi hai scalato
Lu dannu li fannu le sovvenzioni
che tu regalasti a li grossi padroni
Allura noi ti dicimo:
“A li ricchi metti più tassi
e aumenta li pensioni
a le poveri massi”
e nui ti dicimo: “A li burocrati cani
nun mandàri in pensioni
cu cento milioni”.

Tira la cinghia, tira la cinghia
che lu guvernu s'ha 'a ingrassà'.

E nui ti dicimo, Andreotti,
che se tu lu sordu vuoi fare
a Roma venimo per protestare
e se a Roma venimo
da tutta la nazione
Andreotto in anticipo
te mettimo in pensione
accussì tu puoi provare
con nui lu 'nfernu
e no la vita bella
che fai a lu guvernu
se con ventimila
ca tu pigliassi a lu mése
tu ce puoi magnà'
e pagare affitto e spése.

Tira la cinghia, tira la cinghia
lu guvernu s'ha 'a ingrassà'.

Allora ti dicimo,
Andreotti egregio,
aumenta li pensioni
per evitar lu peggiu
E per finir 'sta canzone
ti dicimo, caro Andreotti,
che nui pensionati ci avimo
li cuglióni rotti..

inviata da giorgio - 19/8/2022 - 09:05



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org