Lingua   

L'Universo

Crifiu
Lingua: Italiano (Pugliese salentino)


Ti può interessare anche...

A lu Savoia
(anonimo)
Tutte le strade portano a mare
(Crifiu)
Stornello alla memoria
(Canzoniere Grecanico Salentino)


2019
Mondo dentro
Mondo dentro
Feat. Canzoniere Grecanico Salentino
Siamo millesimi d' istanti agli occhi della terra
e ancora continuiamo a farci male a stare in guerra
milioni di canzoni attraversare il tempo
per farci respirare sotto questo firmamento.
A noi che siamo polvere di polvere nel vento
venuti tra miliardi di galassie in movimento
ancora non sappiamo di avere sotto pelle
la stessa formidabile sostanza delle stelle.
E abbiamo il desiderio che fa abbracciare il cielo
che solo col pensiero attraversiamo il mondo intero
e forse siamo i soli a restare in equilibrio
pensare l' universo e non sentirsi perso.

Se penso all' universo non mi sento perso
se penso all' universo non mi sento perso
che l' uomo è sempre quello anche se è diverso
l' odore della pelle il dio che prega e il sesso

Siamo chilometri distanti eppure ci guardiamo
negli occhi perché abbiamo fatto passi da gigante
e ancora non sappiamo che in fondo dentro al cuore
non c'è nessuna lingua non c'è nessun colore.
E abbiamo il desiderio che fa abbracciare il cielo
che solo col pensiero attraversiamo il mondo intero
e questo basterebbe a tenere bene in mente
che siamo proprio tutto e che non siamo niente
che siamo proprio tutto perché non siamo niente.

Se penso all'universo non mi sento perso
se penso all'universo non mi sento perso
che l' uomo è sempre quello anche se è diverso
l' odore della pelle il dio che prega e il sesso

E forse siamo i soli che dentro una prigione
possiamo immaginare di guardare in faccia il sole
possiamo innamorarci mandare in fumo i sogni
o forse solamente fargli dare forma ai giorni
fargli dare forma ai giorni

E bazzu l'ecchi a ncielu e ce sta bisciu
Nienti e tuttu.
Lucisce notte rria lu giurnu
B'ete ca sentu.
Stringi ste manu ca nienti cchiui cangia
A tie ssemigghiu
E se nci pensu ncora nu stau sulu
Quai te sentu
E ci tie sinti o me sta 'nventu sia
Ieu moi nci crisciu
Te coste statte e biti ca nu cangia
A dhu sta sciamu
E chiama lu diu tou ca ieu lu miu
Me fitu ssentu
E bazzu l'ecchi a ncielu e ce sta bisciu
Nienti e tuttu.

Se penso all'universo non mi sento perso
se penso all'universo non mi sento perso
che l' uomo è sempre quello anche se è diverso
l' odore della pelle il dio che prega e il sesso

inviata da Dq82 - 4/8/2022 - 17:10



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org