Lingua   

Horror vacui

Unreal City
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Barricate
(Unreal City)


album: La Crudeltà Di Aprile (2013)
Unreal City – La Crudeltà Di Aprile (2013, Digipak, CD)
A) LE RADICI DEL MALE

Strumentale

B) L'ASSASSINO

Nuova York, solo ghiaccio su fango
Depressione sui giornali e nelle vene
Vi lascio il ricordo di quel soffio vitale
Che usciva via, fluiva via

Lascio a voi il terrore immobile di un bimbo
L'urlo crudo di una madre al di là
Lascio a voi quel mio viso a cui plasmai un passato
Per sopprimere i resti della moralità

Forestieri, per le strade loro han sempre freddo
C'eran morti sul metrò sepolti nel cemento
Farfalle nere calcan cieli color piombo
L'immanente dà lo scacco al trascendente

La notte mi chiamava già
Sotto la pioggia mi risvegliai
Il gelo di New York negli occhi miei
(Dentro le strade e i boulevard il nuovo mondo genera)
Mostri in cerca di una sazietà
(Amanti in coda per le strade e pozzi neri dentro gli occhi)
Cercan tombe per l'eternità
(Dentro divani abbandonati e strani fiori putrefatti)
Strade rosso sangue e libertà

C) NEL SONNO DELLA RAGIONE

Strumentale

D) IL BARATRO DELLA FOLLIA

Dentro scatole fredde di ferro e ruggine
Gridan vittime della mia crudeltà
Tetra luce rossa di oscure camere
Le voci di quei corpi risuonan dentro in me
Chiuse in celle sotto zero le loro anime
Il loro ossame a ricordare la condizione mia
La triste morte mia

inviata da Alberto Scotti - 1/3/2021 - 16:08



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org