Lingua   

Slamu Per Té

Anna Laura Cristofari & Don Pasquà
Lingua: Corso


Ti può interessare anche...

Lettera di u prigiuneru
(Canta u Populu Corsu)
Wa Hatin Pêşmergê Me
(Şivan Perwer)
Una ragione per vivere
(Ratti della Sabina)


2020
Electronic Music Artists Support Rojava
electrnonic
Slamu per tè, ô Rojava !

À tè Corsu chì campi in pace è in salute,
à tè chì ti ne poi spassà di mughjà, di rivindicà a to identità,
à tè chì ti ne scurdi di u toiu lu putere, dumandu aiutu è sustegnu.
À sti Curdi marturiati, da a storia impittati, porghja una manu
À ste cumbattante fiere chì francanu muntagne è serre, porghja una manu
À sti milioni di pari centu volte risistenti, porghja una manu
Afrine, Kobane, Djezireh,
cità di stu Rojava sunniatu Rojava bramatu, Rojava alzatu, Rojava stantatu
Quantu tempu aspittarè chì a nostra sulidarità franchi e sponde da mare in là ?
Quantu morti, quantu sangue, quantu carre sfragillate ?
Quantu ardore mittaremu à spanticà le fruntiere ?
Eccu a via, a strada, l’andattura ch’elli volenu sprufundà
St’assassini, sti vigliacchi, brutta feccia da stirpà.
Ma prestu s’affaccarà l’ora di a suvranità
È inseme faremu u nostru libaru andà !

inviata da Dq82 - 8/12/2020 - 13:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org