Lingua   

Dove tia o vento

Beppe Gambetta
Lingua: Italiano (Ligure genovese)


Ti può interessare anche...

Per Giulio
(Irene Brigitte)
Ulrike
(Chumbawamba)


2020
Where the wind blows/dove tia o vento
vento

“Dove tia o vento”, brano finalista alle Targhe Tenco 2020 come miglior canzone e che Gambetta dedica alla sua Genova. Senza abbandonarsi mai alla retorica, il chitarrista genovese ci parla della sua città, facendone emergere la bellezza e il fascino ma anche raccontandola attraverso le sue contraddizioni che ne hanno caratterizzato la storia: dalle grandi emigrazioni all’avvento del fascismo, dalle alluvioni al crollo del Ponte Morandi.
blogfoolk.com
A nònna Giò a l'ea sola co-i sò figgi
o maio o l'ea partio sensa tornâ
barba Langin o l'ea un pescou da scheuggi
o Mingo o l'ea nasciuo pe navegâ
Cillin o l'ea emigrou doî anni primma
O voeiva ‘na bitega d'armassin
o mâ o se l'é piggiou no l'an ciù visto
a cascia a l'é tornâ co-i vestî boin

E o figgio o ghe dixea no ghe pensâ
à Zena cöse ti ghe veu tornâ
ô sò ti m'æ lasciou o lumme inta scâ
ma o mâ o l'é torna gròsso
e l'ægua a l'intra drento
no van ciù a-a Bocca van dove tia o vento

L'aivan scorrii e a guæra a l'ea finia
ma l'erba gramma a cresce in tutti i canti
a nasce inti fiagni, in sce l'erze, a l'é ‘na marottia
e son tornæ de luggio ean in tanti
anche o Balilla o l'é tornou, o l'é mòrto zoeno
gh'an tiou ch’o l'aiva in man un estintô
no emmo mai capio se o l'é servio
e comme l'erba gramma a torna sciù

E o figgio o ghe dixea no ghe pensâ
à Zena cöse ti ghe veu tornâ
ô sò ti m'æ lasciou o lumme inta scâ
ma o mâ o l'é torna gròsso
e l'ægua a l'intra drento
no van ciù a-a Bocca van dove tia o vento

Ancheu no se parlemmo ciù tra i gòtti
no se respia ciù (o) færo nè (o) carbon
ma pâ che sta çittæ a vegne zu à tòcchi
e no gh'é manco ciù a revoluçion
resta a bellessa ch'a te core ancon apreuvo
a te piggia e un giorno a te faià tornâ
bellessa che ti vëgni ancon ciù bella
bellessa a no peu dâte da mangiâ

E o figgio o ghe dixea no ghe pensâ
à Zena cöse ti ghe veu tornâ
ô sò ti m'æ lasciou o lumme inta scâ
ma o mâ o l'é torna gròsso
e l'ægua a l'intra drento
no van ciù a-a Bocca van dove tia o vento

Ma l'aegua a nu perdunna
e o mâ o l'é torna drento
no van ciù a-a Bocca van dove tia o vento

inviata da Dq82 - 5/7/2020 - 08:00



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org