Lingua   

I padroni posson perdere la testa

Movimento Studentesco Milanese
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Compagno Franceschi
(Movimento Studentesco Milanese)
Chi ha ucciso Saltarelli?
(Movimento Studentesco Milanese)
E se il nemico attacca (ovvero contro l'opportunismo)
(Movimento Studentesco Milanese)


Commissione Artistica del Movimento Studentesco di Milano - 1972 - E.P (vinyl)
Dimitrov

Testo da www.ildeposito.org

Nel 1972 esce a nome Commissione Musicale del Movimento Studentesco Milanese l’EP 33 giri con tutti i 4 brani aventi come autore Movimento Studentesco Milanese. In realtà leggiamo come l’autore de "I padroni possono perdere la testa" sia U.Fiori, l’autore di "Dimitrov" sia U.Fiori su una musica preesistente di Peggy Seeger (The song of choice), gli autori di "Palestina" siano U.Fiori e T.Leddi e gli accordi siano addirittura gli stessi della futura "Stalingrado", mentre l’autore dell’ultimo brano "Come Yu Kung rimosse le montagne" sia Giorgio Politi. In questo EP troviamo: voci soliste - U.Fiori, G.Politi, J.Zeller; F.Fabbri - chitarra e cori; U.Fiori - chitarra; C.De Martini: violino; T.Leddi - mandolino, Eminent; G.Politi - fisarmonica. La produzione è diretta da F.Fabbri
L'abbiamo letto sul "Corriere"
chi è l'assassino si sa già,
la "belva umana" "quel ballerino!"
E per le prove poi si vedrà.

Quando il "Corriere" parla state pur
[ sicuri:
niente di buono succederà,
e come al lampo segue sempre il tuono
cominceranno a bastonar!

Così la penna sposa sempre il manganello
e il celebrante è la D.C.,
ora il padrone si aspetta il lieto fine
però non è finita lì.

Chi lavora le conosce queste storie,
sa quante volte c'han provato già,
e sulle piazze migliaia di compagni
vanno a gridare la verità.

Però qualcuno dice "Giunti a questo punto
chi è l'assassino anch'io lo so,
ma a far giustizia ci pensa la Giustizia:
solo aspettare ormai si può. "

E mentre aspetta che i padroni dican tutto
sta chiuso in casa, non si sa mai,
intanto i lupi stan mangiando mezzo gregge
col distintivo da pecorai!

E la D.C. mostra il suo cuore popolare,
un cuore d'oro, grande così,
è così grande che ci stanno anche i
[ fascisti
per dare i voti sappiamo a chi!

Mancava ancora il finale della storia
e un uomo morto non può parlar,
e come in Grecia il finale è americano,
però in Italia non funzionerà.

Per le elezioni Andreotti ha messo in
[ piedi
la dittatura della D.C.:
monocolore del grigio-verde
e non è ancora finita lì.

Perché i padroni posson perdere la testa
e provocare, ed ammazzar,
questo vuol dire soltanto che han paura
d'aver finito di comandar!

E inventeranno mille trucchi criminali
per accusare, per ammazzar,
ma i comunisti non staranno lì a guardare
e con la lotta il socialismo vincerà!
Ma i comunisti non staranno lì a guardare
e con la lotta il socialismo vincerà!

inviata da Dq82 - 17/6/2020 - 16:41


Tutti gli ultimi inserimenti del "Movimento studentesco milanese" (con le sue diverse dizioni: Movimento studentesco Milano, Commissione Artistica del Movimento Studentesco di Milano, Commissione Musicale del Movimento Studentesco Milanese) sono stati possibili grazie all'ultimo post sul blog verso la stratosfera.
Dietro queste pubblicazioni del movimento studentesco milanese ci sono diversi membri degli Stormy Six (poi ce ne saranno altre non legate a U.Fiori, F.Fabbri e T.Leddi). Ho aggiunto le copertine e qualche nota ai brani già presenti, e riattribuito Palestina! al Movimento studentesco Milanese, perché attribuita al solo Fiori.

Dq82 - 17/6/2020 - 16:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org