Lingua   

Le pays va mal

Tiken Jah Fakoly
Lingue: Francese, Dyula

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Y’en a marre
(Tiken Jah Fakoly)
Où veux-tu que j'aille?
(Tiken Jah Fakoly)
Soldier
(Tiken Jah Fakoly)


[ 2000 ]
Paroles et musique /Dɔ̀nkili / Testo e musica / Lyrics and music / Sanat ja sävel :
Tiken Jah Fakoly

Album: Le Caméléon

Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal

Avant, on ne parlait pas
De nordistes ni de sudistes
Mais aujourd'hui, tout est gâté
L'armée est divisée
Les étudiants sont divisés
La société est divisée
Même nos mères au marché
Sont divisées

Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal

Avant, on ne parlait
Pas de chrétiens
Ni de musulmans
Mais aujourd'hui
Ils ont tout gâté
L'armée est divisée
Les étudiants sont divisés
La société est divisée
Même nos mères au marché
Sont divisées

Mon pays va mal
Mon pays val mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal ...

Nous manquons de remèdes
Contre l'injustice, le tribalisme,
La xénophobie
Après l'ivoirité,
Ils ont crié les ou, les i, les o, les e

Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal

Djamana gnagamou'na
Obafé kan'gnan djamana
gnagamou he
Djamana gnagami'na lou ho
Obafé kan'gnan
djamana gnagamou
Magô mi ba'fé kagnan
djamana gnagamou
Allah ma'ho kili tchi'la
Djamana gnagamou'la lou ho
Djamana gnagamou'la

Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal

Mon pays va mal
Mon pays va mal
Mon pays va mal
De mal en mal
Mon pays va mal…

inviata da Riccardo Gullotta - 2/6/2020 - 20:11



Lingua: Italiano

Traduzione italiana / Traduction italienne / Italian translation / Italiankielinen käännös:
Riccardo Gullotta dal francese ; Kimberly Jansma dal Dyoula
IL PAESE STA MALE

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male

Prima non si parlava
di settentrionali né meridionali
Ma oggi tutto è in malora
L'esercito è diviso
Gli studenti sono divisi
La società è divisa
Anche le nostre madri al mercato
Sono divise

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male

Prima non si parlava
di cristiani
né di musulmani
Ma oggi tutto è in malora
L'esercito è diviso
Gli studenti sono divisi
La società è divisa
Anche le nostre madri al mercato
Sono divise

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male

Ci mancano i rimedi
Contro l'ingiustizia, il tribalismo,
la xenofobia
Dopo l’identità ivoriana [1],
Hanno creato le “u”, le“ i “, le ”o”, le “e” [2]

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male

Il paese è nella confusione
Vogliono seminare il caos tra noi
Quelli che vogliono
La rovina della nostra patria
Siano puniti da Dio
La confusione regna
E’ il si salvi chi può generale

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male

Il mio paese sta male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Il mio paese va male
Di male in male
Il mio paese sta male…
[1] Per la questione dell’identità , un tempo culturale, poi sociale e politica, razzista si veda Ivoirité
Per una informazione obiettiva sugli sviluppi recenti e un quadro più completo, cfr. JeuneAfrique

[2] Probabilmente si riferisce alle disposizioni linguistiche, uno degli aspetti divisivi delle leggi sulla identità ivoriana

inviata da Riccardo Gullotta - 2/6/2020 - 21:54



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org