Lingua   

Oggi siamo in guerra

Folco Sbaglio
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Ballata di un fantasma (e di Seattle)
(Folco Sbaglio)
Storia di un pettirosso
(Folco Sbaglio)
La ballata di Iqbal
(Folco Sbaglio)


Scritta durante la guerra in Kosovo. Forse un po' dura ma la rabbia e il dolore sono gli unici regali che la guerra riesce a offrirci. Buon ascolto.
Oggi siamo in guerra l'ha detto due ore fa' il tipo in tv
oggi siamo in guerra Belgrado è solo fumo e niente più
oggi siamo in guerra tuoni di caccia bombardieri sopra noi
oggi siamo in guerra top gun che ammazzano davvero sono gli eroi

con bombe intelligenti colpiscono il cattivo in mezzo a cento
e aerei sorprendenti rubano migliaia di vite in un momento
tanto qui le bombe non cadranno mai e su per cortesia cambia canale
ma che manifestazione dai e poi quel giorno devo andare al mare

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

bambini nella neve in braccio ad anziane kosovare
occhi dolci come il miele ed una psiche tutta da rifare
e disegnate piano piano tutto quanto il vostro terrore
ho una sorella lontano voglio dirle sono viva inquadrami per favore

senno di poi per bene partorisce aiuti umanitari
ma oggi argento ed oro insieme non comprerà un passato diverso ai kosovari
o a splendide ragazze pelle liscia e bianca il suo colore
dagli abusi rese pazze chissà se sapranno più fare all'amore

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

ministri evanescenti quanto vorrei vedervi tutti nudi
profumati e sorridenti quanto vorrei usare proprio voi come scudi
e voi capi di governi perché non vi scannate fra di voi
v'insabbiate come vermi ma c'e' una bara un po' per tutti prima o poi

donne violentate fra un cioccolatino ed un assorbente
teste decapitate alzeranno l'audience di qualche di qualche emittente
e a voi che tanta fame avete e per un po' di pane siete in coda
mangiate ora quanto più potete che presto presto passerete fuori moda

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

oggi siamo in guerra quel bambino piange ancora e non sa perché
oggi siamo in guerra son confuso dimmi un po' che anno è

inviata da Roberto



Lingua: Italiano

Nuova versione

Nella nuova versione sono stati eliminati i riferimenti espliciti al Kosovo, rendendo così la canzone meno "particolare".
OGGI SIAMO IN GUERRA

Oggi siamo in guerra l’ha detto due ore fà il tipo in tv
oggi siamo in guerra la città è soltanto fumo e niente più
oggi siamo in guerra tuoni di caccia bombardieri sopra noi
oggi siamo in guerra Top Gun che ammazzano davvero sono gli eroi
con bombe intelligenti colpiscono il cattivo in mezzo a cento

e aerei sorprendenti rubano migliaia di vite in un momento
tanto qui le bombe non cadranno mai e su per cortesia cambia canale
ma che manifestazione dai e poi quel giorno devo andare al mare

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

bambini nella neve senza ormai più nulla da sognare
occhi dolci come il miele ed una psiche tutta da rifare
e disegnate piano piano tutto quanto il vostro terrore
ho una sorella lontano voglio dirle sono viva inquadrami per favore

senno di poi per bene partorisce aiuti umanitari
ma oggi argento ed oro insieme non comprerà un passato diverso coi denari
o splendide ragazze pelle liscia e bianca il suo colore
dagli abusi rese pazze chissà se sapranno più fare all’amore

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

ministri evanescenti quanto vorrei vedervi tutti nudi
profumati e sorridenti quanto vorrei usare proprio voi come scudi
e voi capi di governi perché non vi scannate fra di voi
v’insabbiate come vermi ma c’è una bara un po’ per tutti prima o poi

donne violentate fra un cioccolatino ed un assorbente
teste decapitate alzeranno l’audience di qualche emittente
e a voi che tanta fame avete e per un po’ di pane siete in coda
mangiate ora quanto più potete che presto passerete fuori moda

la pagherete tutti maledetti barbari senza volto
la pagherete cara ve lo giuro fra non molto

oggi siamo in guerra quel bambino piange ancora e non sa perché
oggi siamo in guerra son confuso dimmi un po’ che anno è

13/2/2006 - 17:05


ciao coetanei io mi chiamo arbon e vengo dal kosovo più precisamente da peja un saluto da me scrivetemi se avete voglia tanto sono sempre quà in italia e ci rimarrò. adesso devo salutarvi perchè devo fare i compiti che mi ha assagnato la mia professoressa di italiano.
viva il kosovo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

arbon - 24/11/2007 - 09:59



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org