Lingua   

16 ottobre 1943

Gianni Nebbiosi
Lingua: Italiano (Laziale Romanesco)



Sempre ricorderò quei due vecchietti
spinti in avanti, col mitra puntato
contr’a le reni, l’uno all’altro stretti
e appress’a loro un tedesco infuriato

Riparannose er vorto co’ le braccia
lei camminava a lato der marito
che je scenneva lunga pe’ la faccia
una striscia de sangue. Era ferito

ma guardava in avanti con orgojo
come a vole’ nega’ soddisfazione
a quella berva. In mezz’ar gran cordojo

der popolo romano spettatore
lui passava, svortanno p’er cantone
Era lui, in quel momento, er vincitore


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org