Lingua   

L'era del gigante

Raf
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Cosa resterà di questi euro 80
(Andrea Tosatto)
Manifesto
(Raf)
La prova
(Raf)


2008
Album: Metamorfosi

Metamorfosi
Luca, solo con blue jeans, rock’n'roll
E in mente un film di James Dean
La fortuna in un biglietto per l'America tentò
E, sbarcato a New York City, scrisse “qui rinascerò”

L'era del gigante, il sogno non sembrava più distante
Da quell'incredibile realtà:
Strade, grattacieli, automobili in città
Grandi come le opportunità

Luca, quel sogno ormai cos'è
Cosa diventò, sembra incomprensibile,
Per un secolo il petrolio sulla scena è stato il re
Ma qualcosa sta cambiando e chissà perché

L'era del gigante oggi è un brutto sogno delirante
Tra paure e difficoltà
È più facile pensare che dormi e presto verrà
Il domani che ti sveglierà, sveglierà

Oh, l'era del gigante, se qualcuno che si è fatto dal niente
Ma un sogno vale mai una guerra
E guardi i volti della gente nelle auto in fila
Tu che sei venuto dal niente, sai che in fondo basta niente
Costa niente la felicità

inviata da Alberto Scotti - 31/10/2019 - 15:53



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org