Lingua   

La città trema, l'asfalto infuoca

Roberto Kunstler
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Saranno i giovani
(Roberto Kunstler)
Rich Man's War
(John Trudell)
Ska de la tierra
(Bebe)


[1977]
Parole e Musica di Roberto Kunstler
Una delle prime canzoni di Kunstler. Non credo che sia inclusa in nessun suo album...
Testo trovato sul sito dell'autore

Roberto Kunstler

La città trema, l'asfalto infuoca
Di brava gente ce n'è troppo poca
E nessuno che vuole dire come finirà

Un vecchio avverte e perde la speranza
Qualcuno ascolta solo in una stanza
Ma il tempo per capire forse non verrà

Ma siamo sempre così sicuri
Pronti a ingrassare come maiali
Siamo sempre così sicuri
Da scordare che non siamo immortali

Il vento viene dalla parte del monte
Un uomo corre e poi gli suda la fronte
Si accorge che sta correndo sulla sua roulette

Molto lontano dietro ad alti banchi
Uomini scuri con i guanti bianchi
Preparano un'altra guerra dicendo che è per te

E sono sempre così sicuri
Rassicuranti, così normali
Sono sempre così sicuri
Tutti i giorni son carnevali

Ma siamo sempre così sicuri
Pronti a ingrassare come maiali
Siamo sempre così sicuri
Da scordare che non siamo immortali

Nero su bianco la scritta sul muro
La terra è vecchia, la terra è malata
Nessuno si accorge ancora che è solo stregata

E' rosso e nero il fango delle vie
I giorni volano come follie
Arriva di nuovo l'inverno e la strada è ghiacciata

E sono sempre così sicuri
Rassicuranti, così normali
Sono sempre così sicuri
Tutti i giorni son carnevali

Ma siamo sempre così sicuri
Pronti a ingrassare come maiali
Siamo sempre così sicuri
Da scordare che non siamo immortali

inviata da Bernart Bartleby - 6/10/2019 - 18:33



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org