Lingua   

Povera terra mia

Brigate Poeti Rivoluzionari
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

L'inondasion dël Pò
(Fausto Amodei)
Una canzone per Santiago
(Brigate Poeti Rivoluzionari)


Testo di Pippo Marzulli
Povera terra mia
antica e magna
fin nel tuo cuore petroso
c’è chi ti scanna.

Povera terra mia
di poeti e briganti
con le teste dei nonni
esposte dentro al museo.

Povera terra mia
ricca e selvaggia
nell’alba salentina
c’è chi t’ingabbia.

Povera terra mia
di migranti & rimpianti
con le valige di cartone
piene di sogni infranti.

Povera terra mia
dolce e amara
la mafia brucia
e il sole rischiara.

Povera terra mia
di streghe e di santi
quando pizzica la taranta
son balli e canti.

Povera terra mia
innocente e assassina
coi caporali a piede libero
e i campi che sanguinano ogni mattina.

Povera terra mia
di mignotte e di preti
vanno tutti a puttane
ma la domenica a messa tutti redenti.

Povera terra mia
bruna e rossastra
se l’Ilva non t’ammazza
Cerano t’affossa.

Povera terra mia
vicina e lontana.

inviata da Dq82 - 3/4/2019 - 11:26



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org