Lingua   

Ho fatto un disegno

Radici nel Cemento
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il testamento di Orso
(Pardo Fornaciari)
Dub Fi Mumia
(Radici nel Cemento)
Flowers of freedom (a song for Kurdistan)
(Pino Libonati)


[2017]
Una canzone per il Rojava
Rojava

[2018]
Fuego y corazon
fuego-y-corazon
liberamente tratto da una poesia di Abdullah "Apo" Öcalan, leader curdo, fondatore del PKK, in carcere in isolamento dal 2002
Ho fatto un disegno per il mio paese
vorrei che tutti lo vedessero sempre
e adesso sono una voce per il mondo
vorrei che tutti lo sentissero sempre

la tela del disegno è il Kurdistan
i colori la sua popolazione
che vive e sogna, immagina e combatte
resiste per un mondo migliore

Se dite all'ISIS
e il regime dei lupi di Ankara
fianco a fianco sorelle e fratelli
divisi da confini ma liberi e ribelli

Non sono soli sotto al cielo nero
chiudo gli occhi e il vento
porta il vostro canto fiero
mille voci unite nella lotta
gridano forte che
la speranza non è morta

Il nostro orizzonte è la libertà
il nostro obiettivo una nuova società
donne e uomini nell'appartenenza
avanti uniti cancelliamo ogni distanza

E questo è il disegno per il mio paese
vorrei che tutti lo vedessero sempre
e siamo una voce per il mondo
vorrei che tutti lo sentissero sempre

E questo è il disegno per il mio paese
vorrei che tutti lo vedessero sempre
e siamo una voce per il mondo
vorrei che tutti lo sentissero sempre

inviata da Dq82 - 1/4/2019 - 14:12



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org