Lingua   

Il pazzo

La Famiglia Rossi
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Lettera da Volterra
(Simone Cristicchi)
È morto Pinochet
(La Famiglia Rossi)
Je suis français
(La Famiglia Rossi)


2001
Lillipuziani
Le scimmie come sempre son sedute sul terrazzo
fanno il solito gioco, quello di dar del pazzo

E il sindaco le guarda con fare soddisfatto:
anche oggi le cose sono in ordine perfetto
Quella sera passò lui, coi suoi buchi nei calzoni,
cantando a squarciagola le sue allegre canzoni,
che parlano dei pazzi, dei pazzi come lui,,,,
di un mondo di colori di profumi e di emozioni...

Vola il pazzo vola – cantando... a squarciagola
Vola il pazzo vola – vola... intorno a noi

Racconta di un paese e sogni a lui normali,
dove diritti e doveri son divisi in parti uguali.
Dove miseria e ricchezza son simili per tutti
dove non ci sono scimmie, dove non si grida ai matti.
Ma forse quella sera; cantando un po’ più forte;
fece passare il sonno alle anime più corte
che corsero dal sindaco, sbalzandolo dal letto,
gridando “E’ una vergogna, che casino fa sto matto!”

Vola il pazzo vola - cantando a squarciagola
Vola il pazzo vola - vola intorno a noi

Da quella sera in poi nessuno più sentì
il canto del pazzo che passava di lì
Per questo sono qui coi buchi nei calzoni
a cantare questa sera anche le sue canzoni

Vola il pazzo vola - cantando a squarciagola
Vola il pazzo vola - vola intorno a noi
Vola il pazzo vola - cantando a squarciagola
Vola il pazzo vola - vola dentro a noi

inviata da Dq82 - 5/2/2018 - 11:47



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org