Lingua   

Il giorno della terra

Alessandro Bono
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Siionin tyttäret
(Tuomari Nurmio)
Nahna meš erhabīn
(Alā' Zalzallī)


[1988]
Parole di Alfredo Rapetti, in arte Cheope, paroliere, e di Alessandro Pizzamiglio, in arte Alessandro Bono (1964-1994), cantautore
Musica di Alessandro Bono e Matteo Fasolino
Nell'album di esordio di Alessandro Bono, eponimo.

Alessandro Bono

Una canzone dedicata all'Intifada e al popolo palestinese.
Campi arati dal dolore
Dagli spari di una guerra che va
Tra i deserti di città che
Sacrificano l’uomo come fosse caffè

Sabbia rossa, vento che
Brucia gli occhi, il viso e la dignità
Carovane che non si fermano mai
Retaggi scomodi, altre civiltà

C’è un bambino che guarda in tv
Dal cuore ha perso già il blu
Solo il vento sa quanto durerà
Solo il vento sa quanto male fa

Territori vietati a chi
E’ nato in una fede che difesa non ha
Quanto grano nelle mani
Questa sera ancora un uomo avrà

C’è un bambino che guarda in tv
Dal cuore ha perso già il blu
Solo il vento sa quanto costerà
Solo il vento sa quando finirà

Solo il vento sa quanto costerà
Solo il vento sa dov’è la dignità

inviata da Bernart Bartleby - 27/1/2018 - 22:14



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org