Lingua   

I gatti randagi

Nomadi
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

La queue du chat
(Les Frères Jacques)
I musicanti di Brema
(Vinicio Capossela)
Le strade
(Nomadi)


[1990]

Album "Solo Nomadi"

cd90h

katschwa
I gatti più belli sono i gatti randagi.
girano i quartieri di povera gente,
amici sinceri di chi non ha niente,
di chi tutto il giorno non fa che sognare
di notte sui tetti. miagolando alla luna
una carezza gli porta fortuna.

Più felice via se ne andrà.
più felice via se ne andrà.

I gatti più belli sono i gatti randagi,
questo, il bambino già l'ha capito,
uno sguardo un sorriso, una carezza un invito
e amici così si sarà. amici sinceri
perché non si è niente. perché tutto il giorno
non si fa che giocare,
questa carezza gli porta fortuna
più felice via se ne andrà.

I gatti più belli sono i gatti randagi
non hanno doveri, non hanno padroni.
rubando a tutte quelle persone
che sanno odiare ma non sanno amare.
di notte sui tetti miagolando alla luna
una carezza gli porta fortuna.

Più felice via se ne andrà
più felice via se ne andrà.

Siamo un po' tutti dei gatti randagi
ce ne andiamo coi sogni in spalla.
siamo un po' tutti dei buoni da niente.
siamo un po' tutti dei tira a campare.
Noi siamo quelli che vogliono andare
un solo credo la voglia di amare.
un solo sogno la libertà
un solo sogno la libertà.

inviata da adriana - 26/6/2017 - 19:04



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org