Lingua   

La Comune di Parigi

Stefano Guarguaglini


Ti può interessare anche...

Genova 2001
(Stefano Guarguaglini)
Dimmi buon giovine, o Dimmi bel giovane [Esame di ammissione del volontario alla Comune di Parigi]
(Francesco Giuseppe Bertelli)



Per non scordare la nostra storia.
"Soltanto dopo una lotta di otto giorni gli ultimi difensori della Comune caddero sulle alture di Belleville e Ménilmontant; e l’eccidio di uomini inermi, delle donne, dei fanciulli, che infuriò con rabbia crescente per tutta la settimana, raggiunse qui il suo punto più alto. Il fucile a ripetizione non uccideva abbastanza rapidamente; i vinti vennero trucidati collettivamente a centinaia dalle mitragliatrici. Il “Muro dei federati” nel cimitero di Père Lachaise, dove fu consumato l’ultimo eccidio in massa, rimane ancor oggi come un muto ma eloquente documento della furibonda follia di cui è capace la classe dominante, non appena il proletariato osa farsi innanzi per far valere i suoi diritti." da F. Engels, Guerra civile in Francia, 1891.

comuna de Paris - viva


"Sarebbe del resto assai comodo fare la storia universale, se si accettasse battaglia soltanto alla condizione di un esito infallibilmente favorevole. D’altra parte, questa storia sarebbe di una natura assai mistica se le “casualità” non vi avessero parte alcuna." da K. Marx, Lettera a Ludwig Kugelmann, 17 aprile 1871.
Dalla pagina youtube dell'autore


Mancano le parti cantate in francese
La futura umanità
quanto sangue scorrerà
di bambini e donne che
questa notte inghiotte già

Sui bastioni di Parigi
già si armano i fucili
per difender la Comune
dalle armate di Thiers

Sono entrate a tradimento dalla porta di Saint-Cloud.
Hanno ucciso e fatto strazio degli inermi a Saint Lazare,
Son saliti a conquistare la collina di Montmartre
Si resiste ormai soltanto dalla parte di Belleville

....

Moriremo combattendo
ma l’idea resterà
I dannati della terra
son la nuova umanità

I tamburi stan rullando sulla via di Ramponeau
Le bandiere insanguinate son la nostra libertà
Ci hanno dato dei briganti i padroni di Versailles
Perché contro il loro mondo
Abbiam scelto di lottare
Moriremo a cento e a mille
Ma nessuno ci fermerà
Nel riscatto di ogni popolo la Comune rivivrà

...

31/7/2016 - 17:15



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org