Lingua   

Scarpe strette

Del Sangre
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Sottosopra [Inno darmico del cavatore]
(Davide Giromini)
Una chitarra per la rivoluzione
(Del Sangre)
Preghiera in settembre
(Davide Giromini)


[2016]

Album : Il Ritorno Dell’Indiano

DEL SANGRE-IL RITORNO DELL INDIANO-big



Luca Mirti: voce chitarra
Marco “Schuster” Lastrucci: basso
Fabrizio Morganti: batteria
Giuseppe Scarpato: chitarra
Paolo “Pee Wee” Durante: organo Hammond
Claudio Giovagnoli: sax tenore
C'è chi piange troppo per sperare
che forse un giorno sorriderà
e chi spera troppo per pensare
che quel giorno non piangerà

E' una scelta vivere o morire
testa o croce prendere o lasciare
chiedi al sangue che ti ha dato un nome
quanta vita ancora puoi versare

Mio padre sicuro, mi tiene per mano
l'inferno non brucia, il passo è deciso
la prima scopata, bicchieri di vino
polmoni bruciati, non sei più un bambino
Ti guardi allo specchio, i solchi sul viso
e quanto hai pagato ti ha tolto il sorriso
Ti accorgi di colpo che la strada è sterrata
Le scarpe più strette di quelle che avevi, quando sei partito...

C'è chi un tempo ha scelto di fuggire
e chi ha scelto di morire qua
Chi ha lasciato lacrime di sale
su autostrade senza un'anima

E' una sfida a chi corre più forte
auto truccate lanciate in corsa
Il traguardo ai cancelli del cielo
Un traguardo tagliato a forza...

Mio padre sicuro, mi tiene per mano
l'inferno non brucia, il passo è deciso
la prima scopata, bicchieri di vino
polmoni bruciati, non sei più un bambino
Ti guardi allo specchio, i solchi sul viso
e quanto hai pagato ti ha tolto il sorriso
Ti accorgi di colpo che la strada è sterrata
Le scarpe più strette di quelle che avevi, quando sei partito...

inviata da Luciana Monaci - 3/4/2016 - 23:09



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org